iPhone 6 ZenFone 2

Dopo 4 anni di iPhone il passaggio a ZenFone 2: impressioni di utilizzo

Lorenzo Delli -

Può risultare particolarmente difficile, dopo quattro anni di utilizzo di una determinata piattaforma, passare ad una concorrente e diversa in quasi tutte le componenti che la caratterizzano.

Capirete quindi che le impressioni di utilizzo di un affezionato utente iPhone per ben quattro anni che passi ad Android, possano risultare particolarmente preziose. Risultano preziose perché possono offrire agli utenti di entrambe le piattaforme una prospettiva diversa, specialmente se tali impressioni provengono da una persona che utilizza il proprio dispositivo mobile come fedele compagno di lavoro.

LEGGI ANCHE: Test apertura e gestione RAM dei top di gamma 2015, la nostra prova

In questo caso la persona si chiama Roberto Tatulli, un nostro collega giornalista che sul forum di AndroidWorld ha riportato i pro e i contro del suo passaggio ad ASUS ZenFone 2 (ZE551ML), per certi versi piuttosto delicato, descrivendo come tale cambio di piattaforma possa incidere anche a livello professionale sulle abitudini di tutti i giorni.

Bando alle ciance dunque: eccovi serviti con il link alla discussione presente sul nostro forum dove potete leggere del passaggio da iPhone 6 a ZenFone 2 (ZE551ML) ed eventualmente discuterne con l’autore. Buona lettura!

badge-forum-1

ASUS Zenfone 2 ZE551ML

ASUS Zenfone 2 ZE551ML

confronta modello

Ultime dal forum:

  • Mod88

    Possessore di Iphone da quando lo comprai nel 2007 il primo Iphone in America. Non ho sofferto a entrare nell’universo Android con Zenfone 2 ZE551ML. Sono anzi felice di questa esperienza. Quando ho letto l’articolo in questione ho addirittura pensato che parlaste di me 😀

  • Asus Zenfone 2 top indiscusso di quest’anno, Asus è stata incredibile!

    • AG93

      come la sua assistenza ………

    • Francesco Borrometi

      Mi associo

    • Umano Teodori

      Sinceramente non posso fare paragoni perchè avevo un gs2, ho un ZE551ML e rete 4g e devo dire che finalmente ho la sensazione che lo smartphone sia un’estensione del mio lavoro sul fisso e portatile. Con Splendid mi sono sistemato lo schermo per una corretta visione delle immagini, non è un eizo cg calibrato ma offre una buona visione per i mie lavori. Ho modificato una pagina php di un sito che gestisco in 5 minuti (in effetti la modifica del copia incolla/seleziona in android 6 sarà la benvenuta), come hot spot funziona perfettamente anche con 5-6 client collegati e il passaggio dei file tra le periferiche è buono anche per un uso lavorativo, insomma come mini router va più che bene.

      Navigazione, Calendario, email, keep etc perfetti, si scrive che è una bellezza, lo uso anche come telecomando per il chromecast o per vedere video e con uno smartwatch potrò utilizzare il navigatore anche in bici.

      Non è solo una lode al telefono in questione ma ad android e l’ecosistema app in generale, ho sempre considerato smartphone tablet e laptop come dei compromessi, e mentre per gli ultimi 2 non ho cambiato idea (anche se il nuovo surface book va molto vicino alla mia idea di lavoro in mobilità) lo smartphone ora ha una sua dimensione.

      Bravi tutti e brava asus per darci tutto questo veramente a poco