Qualcomm presenta la CPU di Snapdragon 820: consumerà la metà dell’810

Lorenzo Quiroli

C’è grande attesa per lo Snapdragon 820 dopo un’annata che non è stata tra le migliori della storia di Qualcomm, tra licenziamenti, utili in calo e un SoC, Snapdragon 810, che ha deluso le aspettative di molti e ricevuto molte critiche. L’azienda americana vuole riprendersi però e per farlo ci presenta oggi la CPU dello Snapdragon 820 con i nuovi core Kyro.

È proprio sui nuovi core che Qualcomm pone l’accento: Kyro sarà la prima CPU quad-core (fino a 2,2 GHz) a 64-bit personalizzata dell’azienda, più simile ai “vecchi” Snapdragon 800/801/805 che all’810 come architettura. Grazie all’ottimizzazioni applicate al design di ARM, non si avrà più infatti il meccanismo big.LITTLE ma solo quattro core in grado di essere parsimoniosi energeticamente in tutte le situazioni.

LEGGI ANCHE: Qualcomm svela DPS e GPU di Snapdragon 820

Con i core Kyro, con processo produttivo FinFET a 14 nanometri, Qualcomm promette il doppio delle performance rispetto a Snapdragon 810 con la metà del consumo energetico. La nota finale infine è Symphony System Manager, un meccanismo forse a livello di kernel che ottimizzerà il SoC per completare un carico di lavoro nel minore tempo possibile e nel modo più efficiente dal punto di vista energetico.

Fonte: Qualcomm