iOS iPhone KeyRaider

KeyRaider, il malware per iPhone jailbroken che ha già infettato 225.000 utenti

Andrea Centorrino

Effettuare il jailbreak di un dispositivo iOS significa liberarsi dalle imposizioni di Apple, installando così app e modifiche varie che altrimenti non potrebbero essere eseguite; tuttavia, questo processo talvolta espone l’utente a maggiori pericoli per la sicurezza, come hanno imparato 225.000 utenti iPhone a cui sono state sottratte le credenziali Apple ID.

Alcune app presenti in una repository cinese, infatti, una volta installate ed eseguite sottraevano userid e password agli utenti tramite un malware chiamato KeyRaider, al fine di sfruttare i dati presenti negli account, o di bloccare il telefono per chiedere un riscatto.

LEGGI ANCHE: Sicurezza e privacy su iOS 9

Ovviamente, nulla devono temere gli utenti che non hanno eseguito il jailbreak del proprio iPhone, così come quelli più tecnici che conoscono bene app e repository da cui installano il software.

Via: EngadgetFonte: Palo Alto Networks