AUO-smartphone pieghevole

Piegare lo schermo per zoomare sembra davvero il futuro degli smartphone

Giuseppe Tripodi -

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di AUO, l’azienda cinese che ha realizzato il primo prototipo di display pieghevole che utilizza la flessione come metodo di input.

Come promesso, la società ha mostrato il prototipo in questione e il risultato è davvero interessante: come potete vedere nella GIF in alto, lo schermo sembra davvero molto flessibile e la vera innovazione è il metodo di utilizzo.

LEGGI ANCHE: NailO è un trackpad grande quanto un’unghia

Non si tratta, infatti, di una mera componente estetica, ma di un nuovo modo per interagire col dispositivo: piegare il display, in questo caso, serve per zoomare su Google Earth e non è difficile immaginare tante altre possibili implementazioni.

AUO assicura che questa tecnologia è utilizzabile anche su schermi più grandi (il loro è un AMOLED da 5″ con risoluzione 1.280 x 720) e noi, dal canto nostro, siamo davvero curiosi di scoprire se e come si evolverà questo prototipo.

Via: Engadget
  • ELIA

    Quanto ci scommetto che hanno preso spunto da questo

    • dgero83

      sembra un test di gravidanza.

      • ELIA

        In effetti…

  • Ciao, sono il bot dei doppi sensi offensivi, credo che questo sia il titolo che volevi digitare: “Piegarsi è il futuro degli smartphone. E il presente di tua madre.”

  • TheAlabek

    Wow! Comodo ed immediato come pulirsi il culo con i piedi!

  • irondevil

    ingrandisci un altro poco…..track, ops ingrandito troppo

  • Davide Pisanu

    serve per zoomare su Google Earth e non è facile immaginare tante altre possibili implementazioni.

    credo intendessi dire “non è difficile”

    • peppeuz

      Sì, me ne sono accorto dopo e ho fixato!
      Grazie comunque per la segnalazione! 🙂

  • Carolino

    Sui normali dispositivi si può comodamente zoomare usando un solo dito (tap+su o giù).
    Tutte le novità che, per zoomare, obbligheranno a usare più di un solo dito saranno per me un passo indietro.