Lara Croft GO

Lara Croft GO di Square Enix disponibile per Android, iOS e Windows Phone (foto e video)

Lorenzo Delli

È stato annunciato da Square Enix in occasione dell’E3 e, come promesso dalla stessa software house, è stato reso disponibile proprio in queste ore sul Play Store di Google e sull’App Store di Apple.

Stiamo parlando di Lara Croft GO, il puzzle game /avventura a turni di Square Enix che, dopo il grande successo di Hitman GO (solo su Android ha venduto oltre 100.000 copie), cerca di proporre parte delle meccaniche proprio del titolo GO dedicato all’Agente 47 con protagonista però l’altrettanto celebre eroina Lara Croft.

LEGGI ANCHE: FINAL FANTASY VII: nostalgia canaglia…ma solo su iOS (recensione)

Square Enix descrive Lara Croft GO come un “puzzle game d’avventura a turni ambientato in un mondo dimenticato da secoli“. Ci troveremo, nei panni di Lara, ad esplorare rovine di un’antica civiltà: indagheremo sulla leggenda della Regina del Veleno e troveremo ovviamente ad accoglierci trappole, sfide mortali e persino nemici piuttosto minacciosi.

  • Goditi panorami mozzafiato e una colonna sonora accattivante
  • Naviga tra le schermate usando semplici controlli swipe-to-move
  • Affronta nemici minacciosi, supera infidi ostacoli ed evita trappole mortali
  • Risolvi più di 75 puzzle sparsi per 5 capitoli
  • Colleziona antiche reliquie e sblocca nuovi costumi per Lara

Veniamo al prezzo e alla disponibilità. Lara Croft GO è disponibile su App Store a 4,99€, richiede iOS 7.0, ed è compatibile con iPhone (dal 5 in poi), iPad e iPod touch. Sul Play Store, quindi per dispositivi Android, è disponibile al medesimo prezzo, 4,99€, e sembra compatibile con un’ampia lista di dispositivi. In entrambi i casi troverete in gioco anche degli acquisti in-app completamente opzionali (sulla falsa riga di quelli presenti in Hitman GO). A seguire una serie di screenshot, il trailer ufficiale e, ovviamente, i badge per l’acquisto. Buon divertimento!

App Store badge

Play Store badge

Windows Store badge

  • trunkam

    onestamente un gioco a pagamento con gli acquisti in app per me è scaffale (virtuale ma sempre di scaffale si tratta) a meno che siano completametne ininfluenti.
    ma per scoprirlo dovrei acquistarlo quindi è un cane che si morde la coda.

    • http://AndroidWorld.it/ Giorgio Palmieri

      A breve esce la recensione e lo scoprirai ;)