batteria idrogeno iPhone 6 autonomia settimana

Con questa batteria ad idrogeno iPhone 6 ha una settimana di autonomia

Giuseppe Tripodi

Se dovessimo indicare un unico, grande problema che affligge gli smartphone della nostra generazione, questo sarebbe certamente l’autonomia.

Ma grazie ad una società inglese, la Intelligent Energy, si apre un interessante panorama per il futuro. Questa compagnia, infatti, ha realizzato un prototipo perfettamente funzionante di iPhone 6 alimentato con batteria ad idrogeno che può vantare ben una settimana di autonomia.

Questa batteria produce energia combinando ossigeno e idrogeno e, nel farlo, produce del vapore: per questo, l’unica modifica estetica necessaria è un case posteriore diverso che permette al vapore di fuoriuscire. Per il resto, l’iPhone è del tutto identico al modello normale, dimensioni comprese.

LEGGI ANCHE: ZTE lavora ad una tecnologia per triplicare la durata delle batterie

Alcune voci di corridoio riportano che Intelligent Energy stia collaborando con Apple per perfezionare la tecnologia, ma il CEO della società inglese e stessa Apple si sono rifiutati di commentare la notizia.

Per il momento quel che c’è di concreto è che per la prima volta ci troviamo davanti ad una tecnologia completamente nuova che, secondo quanto riportato, potrebbe aprire un mercato da 300 miliardi di sterline l’anno.

Attualmente la batteria si ricarica, grazie ad una modifica al jack audio, inserendo l’idrogeno con un apposito macchinario ma, secondo Intelligent Energy, entro qualche anno la tecnologia sarà pronta per il mercato e la ricarica sarà possibile tramite delle apposite cartucce da collegare, che garantiranno una settimana di autonomia.

Via: Telegraph