batteria idrogeno iPhone 6 autonomia settimana

Con questa batteria ad idrogeno iPhone 6 ha una settimana di autonomia

Giuseppe Tripodi

Se dovessimo indicare un unico, grande problema che affligge gli smartphone della nostra generazione, questo sarebbe certamente l’autonomia.

Ma grazie ad una società inglese, la Intelligent Energy, si apre un interessante panorama per il futuro. Questa compagnia, infatti, ha realizzato un prototipo perfettamente funzionante di iPhone 6 alimentato con batteria ad idrogeno che può vantare ben una settimana di autonomia.

Questa batteria produce energia combinando ossigeno e idrogeno e, nel farlo, produce del vapore: per questo, l’unica modifica estetica necessaria è un case posteriore diverso che permette al vapore di fuoriuscire. Per il resto, l’iPhone è del tutto identico al modello normale, dimensioni comprese.

LEGGI ANCHE: ZTE lavora ad una tecnologia per triplicare la durata delle batterie

Alcune voci di corridoio riportano che Intelligent Energy stia collaborando con Apple per perfezionare la tecnologia, ma il CEO della società inglese e stessa Apple si sono rifiutati di commentare la notizia.

Per il momento quel che c’è di concreto è che per la prima volta ci troviamo davanti ad una tecnologia completamente nuova che, secondo quanto riportato, potrebbe aprire un mercato da 300 miliardi di sterline l’anno.

Attualmente la batteria si ricarica, grazie ad una modifica al jack audio, inserendo l’idrogeno con un apposito macchinario ma, secondo Intelligent Energy, entro qualche anno la tecnologia sarà pronta per il mercato e la ricarica sarà possibile tramite delle apposite cartucce da collegare, che garantiranno una settimana di autonomia.

Via: Telegraph
  • dgero83

    peccato che l’idrogeno esploda all’istante a contatto con l’aria…

    • Non è il fosforo, quello?

      • dgero83

        Anche il fosforo è esplosivo. Sono tanti elementi si combinano cono l’ossigeno in reazioni esotermiche.

    • Pietro Avolio

      Ma che cazzo dici lol

    • Aria? Casomai con l’ossigeno dell’aria

      • dgero83

        è una sostanza altamente infiammabile, di gran lunga più dei vapori della benzina o del metano. A parte che non siamo su un forum di chimica comunque per cui non stiamo a fare sofismi e bastano le informazioni di base: all’idrogeno per attivare la reazione con l’ossigeno non serve una scintilla, basta molto meno, ed è difficile che qualcosa prenda fuoco con altre sostanze diverse dall’ossigeno presenti nell’aria :-D, per cui la tua precisazione ci sta, ma è come dire: tiè, ti ho colto in castagna. Ma non è così. L’aria è composta per oltre il 99% da 3 gas. L’unico che reagisce con combustioni è l’ossigeno.

        • pigno

          Disegnaci il triangolo del fuoco

          • dgero83

            non capisco dove sia l’ironia. se ti diverte scoprire che l’idrogeno brucia mi fa piacere. Sono dati di fatto scientifici e verificabili, non è un’opinione.

    • Nilokka

      Quoto! Non ascoltare le persone che dicono: “Ma è impossibile che l’idrogeno esplode a contatto con l’aria”, perchè sono convinto che l’80% delle persone che dicono ciò, non sanno che è l’ossigeno è presente nell’aria, non sanno la differenza tra idrogeno (H) e acqua (H2O) e/o sono convinti che solo il metano e la benzina possono prendere fuoco.

      Fate tanto i chimici di sto cazzo e poi non sapete nemmeno la differenza tra ATOMO (come l’idrogeno) e MOLECOLA (come l’acqua).

  • Perché sento puzza di trolling over 9000?

    • Si buongiorno dica: “Vorrei la cartuccia per l’iPhogn” “3€ grazie” “cazzo LOL”

    • Non hai del tutto torto, se fosse vero lo smartphone potrebbe sostituire anche il ferro da stiro?

    • fra

      farà come gli zeppelin (dirigibili) BOOOM

  • simone

    Certo che tenersi in tasca un telefono che emette del vapore 🙂 senza considerare la possibilità di esplosione.

  • Kalos86

    Mi sa tanto di TROLL!!!

    Comunque, se la notizia è vera, la soluzione di Apple è molto complicata.
    Se metto l’iPhone in tasca, il vapore nei pantaloni mi fa anche il lavaggio a secco? Ottima soluzione per non andare in lavanderia. Hai problemi coi brufoli? Prova la sensazionale pulizia del viso coi vapori di Apple. Infine, le ricariche con la cartuccia ad idrogeno, le faranno pagare? Certamente.

    Questa nuova tecnologia (anche se prototipo) fa davvero ridere. La vera tecnologia, sarà una batteria che si ricarica tramite fotoni (sia solari che artificiali).
    Fino ad allora, sitamo bene con le powerbank ahahhahah 😀

  • niko050771

    Delle cartucce che ricaricano la batteria per 1 settimana ?
    E per 2-3 o 4 anni ? Quanto si dovrà spendere in ricariche per la batteria ?

    • StriderWhite

      A meno che non si inventino una macchina casalinga per la produzione di idrogeno, sicuramente non costerà poco!!

  • niko050771

    Una Minkiata chi panpini

  • Emanuele Izzo

    Tutto ciò è molto possibile. Si chiama cella a idrogeno. Ma fare un modello di queste dimensioni sembra un pò improbabile. L’idrogeno si potrebbe anche produrre in casa con una macchina che fa il processo inverso e si può facilmente costruire con utensili che si trovano per casa. Ma il vero problema è che l’idrogeno come molti sapranno è altamente infiammabile. E chi vorrebbe avere una bomba in tasca che potrebbe esplodere da un momento all’altro?!

  • Davide Arcuri

    finchè non vedo non credo…dopo lo smartphone che si ricaricava a forza cinetica nn mi fido più