android_apple_microsoft_blackberry

Gli ultimi dati di Gartner parlano chiaro: gli utenti vogliono o iPhone o Android

Andrea Centorrino

L’ultimo rapporto trimestrale sulle vendite di smartphone pubblicato oggi dalla società di analisi del mercato IT Gartner, dipinge un quadro già noto: BlackBerry continua a perdere terreno, Microsoft è stabile, ed Apple e Google (con Android) dominano il mercato.

Dei 329 milioni di dispositivi venduti nei passati tre mesi, su 319 milioni “girava” o iOS o Android, per una quota di ben il 96,8% del mercato, in linea con quanto visto un anno fa:

Gartner vendite giugno 2015

 

LEGGI ANCHE: Gli smartphone non vendono più come un tempo

Gartner sostiene che il settore degli smartphone abbia superato la crescita esplosiva vista negli ultimi anni, complice anche la saturazione del mercato cinese, e si avvii verso la maturità: difatti, la maggior parte degli acquisti sono stati effettuati da chi uno smartphone lo possedeva già, ed aveva bisogno di un rimpiazzo; questo ha portato ad un tasso di crescita del 13,5%, il più basso dal 2013, e l’unica via per i produttori rimane quella di attrarre i due estremi del mercato, ovvero gli utenti che ricercano un dispositivo di fascia alta e quelli che invece ne cercano uno di fascia bassa ma con connessione 4G. Inoltre, gli acquirenti sono interessanti all’ecosistema dei dispositivi che acquistano, ed alle app in particolare: settore nel quale, volente o nolente, iOS ed Android la fanno da padrone.

Via: The VergeFonte: Gartner