Qualcomm_Insegna

Qualcomm acquisisce Ikanos, perché non si sa mai…

Nicola Ligas

A dispetto dei tagli annunciati qualche settimana fa, Qualcomm ha completato l’acquisizione di Ikanos Communications per 47 milioni di dollari, accollandosi anche tutti i debiti di questa azienda.

Ikanos è un nome di un certo rilievo nella realizzazione di componenti broadband, ma ha avuto anche lei le sue difficoltà, al punto da essere stata salvata finanziariamente lo scorso anno grazie ad Alcatel-Lucent e Tallwood Venture Capital.

Qualcomm non realizza però solo SoC per dispositivi mobili, e l’acquisizione di Ikanos servirà a rimpolpare la sua produzione di chip Wi-Fi, da quelli che trovate nelle centraline e nei router, a quelli sui dispositivi commerciali.

LEGGI ANCHE: Qualcomm fa tagli ingenti al personale

Ikanos lavora anche sul trasferimento dati tramite convenzionale rete di rame, ed in questo campo ha sviluppato anche tecnologie molto all’avanguardia, al punto che potrebbero mettere Qualcomm in ancora più diretta concorrenza, in particolare sul mercato asiatico, con Broadcom, IntelMarvell, che già hanno interessi in questo campo (la prima in particolare).

Insomma, Qualcomm cerca di rinforzare la propria posizione al di la del settore dei SoC per dispositivi mobili, il che è una mossa più che comprensibile, perché… non si sa mai

Via: Android Headlines
  • Flyn

    Cioè… Tagliano e poi comprano accollandosi i debiti. Not bad.

  • Lorenzo Zaccomer

    Rimane comunque una azienda che cerca di impegnarsi nel settore