Samsung-Galaxy-S6-Edge-vs-iPhone-6-confronto-impronte-digitali

I sensori di impronte di Android potrebbero essere meno sicuri del Touch ID

Giuseppe Tripodi

Se c’è una cosa che lascia tutti vulnerabili e senza certezze, questa è la Black Hat Security Conference. Nell’edizione di quest’anno si è discusso anche di sensori di impronte digitali: i due ricercatori Tao Wei e Yulong Zhang hanno infatti mostrato alcune pecche dei sensori montati su diversi smartphone Android (tra cui HTC One Max e Samsung Galaxy S5), che sarebbero meno sicuri di quanto pensiamo.

I problemi di sicurezza sarebbero ad esempio legati ad alcuni malware che riescono a bypassare il sistema di autenticazione, ma anche ad attacchi backdoor che riescono ad aggirare il sensore di impronte.

LEGGI ANCHE: Lettori di impronte digitali a confronto: Galaxy S6 vs iPhone 6 vs Note 4 vs Mate 7 vs MX4 Pro

Tuttavia, queste falle di sicurezza non riguardano il Touch ID di iPhone, che risulta essere decisamente più blindato grazie anche alla necessità di scambiare i dati relativi all’autenticazione unicamente tramite chiavi criptate.

Secondo quanto riportato dalla conferenza, si tratta di un exploit decisamente grave, ma sul quale le aziende sono già al lavoro: in teoria, quindi, ci auguriamo che possa arrivare un fix a breve.

Via: Engadget