iPhone final - 1

Apple potrebbe diventare un operatore virtuale

Giuseppe Tripodi

Certamente vi ricorderete di Google Fi, l’operatore virtuale di BigG che è stato lanciato negli Stati Uniti e funziona attualmente solo su Nexus 6. Ma la società di Mountain View non sarà sola a lungo: secondo quanto riportato da Business Insider, in un prossimo futuro anche Apple potrebbe diventare un MVNO.

La mela morsicata starebbe infatti testando un servizio simile negli USA, ma pare che i piani prevedano l’arrivo di questo operatore anche in Europa.

LEGGI ANCHE: Google Fi è l’operatore virtuale che forse vorreste anche in Italia

In ogni caso, per il momento non c’è ancora da trattenere il fiato: sebbene sia già nella fase operativa, secondo il Business Insider difficilmente Apple lancerà il suo operatore prima dei prossimi cinque anni.

Considerando l’andamento del mercato, non c’è da stupirsi troppo che le aziende dietro due dei più importanti sistemi operativi mobile stiano lavorando per creare il proprio operatore.

Nell’ambito della telefonia è in corso una piccola rivoluzione, che mette al centro dell’esperienza utente non più i gestori telefonici e le relative offerte, ma i servizi e la piattaforma del proprio smartphone. Abbiamo in parte avuto modo di parlare di questo cambiamento quando la società di Cupertino ha silenziosamente presentato la Apple SIM e questa non è altro che l’ennesima conferma.

Via: The Verge