App iOS final 3

Il nuovo algoritmo di App Store penalizza le app che abusano delle keyword

Giuseppe Tripodi

La settimana scorsa Apple ha applicato alcune modifiche all’algoritmo di ricerca di App Store, che in un primo momento sembrava aver influito negativamente sugli sviluppatori per iPad.

Un nuovo report testimonia che effettivamente nel corso di luglio la società di Cupertino ha effettuato qualche cambiamento, che ha influenzato il posizionamento delle app, tanto su iPhone quanto su iPad.

In particolare, sembra che Apple stia scoraggiando l’utilizzo di keyword nei nomi dei software, e voglia appunto sfavorire le app che mettono nel titolo le parole più cercate dagli utenti. Questa pratica era già stata ampiamente sconsigliata, tanto che alcuni sviluppatori sono stati contattati per suggerire che un nome troppo lungo potrebbe dare problemi e che, per i migliori risultati, non si dovrebbero superare i 64 caratteri.

LEGGI ANCHE: Niente recensioni su App Store per chi usa una beta di iOS

Per mostrare concretamente il cambiamento, è sufficiente dare un’occhiata al grafico di seguito, che mostra come sono cambiate le posizioni in classifica cercando “music streaming”: TuneIn Radio (il cui nome completo su App Store è TuneIn Radio – Stream live music, sports, talk & news radio stations free) è scesa dalla 4° alla 13° posizione, mentre sono saliti Rdio Music e Shazam, che non utilizzano keyword.

music streaming app store

 

  • a’ndre ‘ci

    E finalmente… A quando su eBay?