Star Wars Uprising Copertina

Star Wars Uprising, la nostra anteprima (foto e video)

Lorenzo Delli Abbiamo provato Star Wars Uprising, il nuovo Action RPG di Kabam e LucasArts su iOS, e questa è la nostra anteprima!

C’è del buono in lui, l’ho percepito“: è con questa semi-citazione del buon Luke Skywalker che apriamo questa anteprima di Star Wars Uprising, nuovo Action RPG realizzato in collaborazione tra Disney, LucasArts e Kabam.

È proprio questo ultimo nome, Kabam, che spesso suscita poca fiducia nel videogiocatore perché associato a sistemi ad energia, acquisti in-app e altre tediose meccaniche legate ai titoli free-to-play. E Star Wars Uprising è a tutti gli effetti un gioco free-to-play che permetterà all’utente di giocare gratuitamente stuzzicando però il volere (e il portafogli) con forzieri contenenti oggetti casuali e altri acquisti appunto in-app.

LEGGI ANCHE: Star Wars Knights of the Old Republic II: The Sith Lords in arrivo su dispositivi mobili

È innegabile però, sin dai primi minuti di gioco, che c’è davvero del buono in questo titolo nato dalla collaborazione delle tre società, e lo spirito di Star Wars si respira a pieni polmoni in ogni minimo dettaglio implementato. Una volta scelta la razza di appartenenza, tra umani, twi’lek e zabrak, e il sesso del personaggio saremo gettati subito nell’azione: il protagonista della storia è un contrabbandiere in stile Han Solo che, guarda caso, si trova a che fare con noie di tipo imperiale. Il gioco, per chi non lo sapesse, si colloca tra il sesto capitolo, Il Ritorno dello Jedi, e il settimo e nuovo film, Il Risveglio della Forza. Per maggiori dettagli su storia e ambientazione vi rimandiamo al nostro apposito articolo.

La grafica tridimensionale che caratterizza Star Wars Uprising è di pregevole fattura, anche se non punta assolutamente al realismo ma più a un mix tra un fumetto e una serie animata, e la scelta di porre la visuale dall’alto (con possibilità di zoom fino alle spalle del protagonista) è davvero azzeccata. I comandi per guidare il nostro personaggio nei vari livelli e dungeon che compongono il gioco sono basati su tap mirati, niente pad virtuali quindi. Per attaccare gli avversari avremo a disposizione il fuoco classico della nostra arma, che necessiterà di un tap mirato sul nemico che vogliamo affrontare, e di varie gesture per usare le abilità che avremo a disposizione: doppio tap lontano dal personaggio per rotolare, effettuando uno swipe dal personaggio verso una direzione faremo fuoco con un abilità speciale nella direzione opposta e così via.

Come già accennato il gioco è suddiviso in livelli, ovvero missioni di breve durata (2-5 minuti) che ci guideranno lungo la trama del gioco. A livelli più avanzati sarà anche possibile partecipare a missioni di gruppo, dungeon caratterizzati da eventi specifici e altro. Inoltre potremo prendere parte a battaglie speciali per il controllo dei vari settori della galassia in cui è ambientato Star Wars Uprising.

Azzeccato anche il sistema di gestione delle abilità e il fatto che non si sceglie una classe vera e propria di appartenenza, ma si plasma il nostro personaggio sbloccando determinate abilità e sfruttando determinati equipaggiamenti. Gli acquisti in-app sono indirizzati all’acquisto di casse aggiuntive per sbloccare (con un po’ di fortuna) equipaggiamenti più potenti e per sbloccare nuovi slot personaggio.

“È una trappola” – Cit.

Concludiamo questa anteprima con un’altra citazione, una delle frasi forse più celebri del sesto capitolo della saga pronunciata dall’Ammiraglio Ackbar. È una trappola sì, ma una di quelle in cui potrebbe risultare piacevolmente gradevole cadere. Perché di fatto Star Wars Uprising offre meccaniche di gioco e ambientazioni degne di questo nome, e nonostante alcuni livelli nel proseguo della campagna potrebbero risultare particolarmente complessi, spingendo il giocatore a spendere qualcosina in acquisti in-app, non ci si può certo lamentare considerando che il download è gratuito.

Rimandiamo ovviamente un giudizio più incisivo a quando il gioco verrà effettivamente rilasciato sugli store dedicati ai dispositivi Android e iOS (si parla di settembre). La versione da noi provata è di fatto una beta per iOS che, come potrete notare anche dal video gameplay che trovate di seguito, ha qualche piccolo problemino di frame rate. Vi aspettiamo come al solito nei commenti per le vostre opinioni o per rispondere alle vostre domande!

Video gameplay

Star Wars Uprising è stato provato nella sua versione dedicata a iOS su Apple iPad Mini di terza generazione.

  • Filippo Dardi

    “IT’S A TRAP!”