Creative Sound Blaste FRee  - 4

Creative Sound Blaster FRee, la nostra prova (foto e video)

Emanuele Cisotti

Creative è sempre stata un passo avanti per quanto riguarda il design di molti dei suoi prodotti, spesso dettando legge o comunque non inseguendo la concorrenza e creandosi il suo stile, mai troppo “vistoso” ma comunque originale e intelligente. Questo è anche il primo pensiero che abbiamo avuto guardando Sound Blaster FRee, che si contrappone con le sue linee fresche e moderne a quelle pulite e seriose (ma sempre belle) di Sound Blaster ROAR.

La forma è quella di un parallelepipedo a base esagonale. Su tre lati è presente la griglia metallica, mentre sul quarto troviamo i piedini in gomma per rimanere ben saldo su di un piano. Su un altro lato troviamo tutti i tasti e i connettori del caso. Fra questi i tasti per cambiare brano, il tasto play/pausa, un tasto per mutare il microfono e uno per attivare la ripetizione/casuale (ma non funziona se la connessione è via Bluetooth). È poi presente anche un tasto LOUD che permette di aumentare il volume dello speaker, rinunciando ad un po’ di qualità audio. Perfetto per le feste più rumorose.

Su una delle due basi sono poi presenti i tasti del volume il tasto per rispondere alle telefonate e uno per accendere il dispositivo. Sulla corona, appena prima della finitura metallica rossa, troviamo tre led che indicano lo stato di carica dello speaker.

Creative Sound Blaste FRee  - 3

La qualità del dispositivo è buona per il tipo di prodotto. Non si tratta di alta fedeltà, ma di un ottimo bilanciamento fra qualità e volume, da sempre al centro di moltissimi prodotti Creative. E, come detto in precedenza, il tasto LOUD può dare quella piccola spinta in più, rinunciando ad un po’ di fedeltà. È possibile fare chiamate HD in vivavoce sempre sfruttando il Bluetooth 4.0, mentre per risparmiare un po’ di batteria potrete utilizzare l’ingresso AUX, posto sul retro dietro ad uno sportellino in gomma. Questo nasconde anche la porta microUSB per la ricarica e lo slot per una microSD (in questo caso potrete usare il tasto per la ripetizione/random).

È compatto. È lungo infatti 20 centimetri e pesa 446 grammi, permettendovi quindi di portarlo con voi, essendo poco più grandi di una bottiglia d’acqua da mezzo litro. È poi certificato contro gli spruzzi (IPX4) e potrete quindi utilizzarlo senza grossi problemi anche a bordo piscina o in cucina. Per avere poi un suono 360° (o almeno così Creative lo chiama) vi basterà poi tenere lo speaker in posizione eretta. I tasti saranno quindi in alto e la base in gomma lo terrà saldamente fermo sul piano, anche se sarà leggermente pendente (ma solo esteticamente). La batteria è dichiarata per durate 10 ore e il risultato reale è abbastanza vicino a quello “teorico”.

Uscendo dall’ambito mobile FRee è compatibile anche con l’audio-USB, utilizzando il cavo USB-microUSB per collegarlo a PC o Mac. Con l’utility gratuita Creative potrete poi gestire tutte le impostazioni della cassa.

Creative Sound Blaster FRee è un’ottima alternativa all’ottimo ROAR, leggermente più caro ma sopratutto più ingombrante e più pesante. Potete acquistare FRee a 99€ sul sito ufficiale Creative.

  • Giovanni

    Non per fare il precisino ma, a mio parere, sarebbe più corretto scrivere “prisma a base esagonale” e non “parallelepipedo a base esagonale” , visto che il parallelepipedo è il prisma a base quadrata.