nadella_cloud

Microsoft taglierà 7.800 posti di lavoro

Giuseppe Tripodi

Con una mail ai suoi dipendenti, il CEO di Microsoft Satya Nadella ha annunciato che nei prossimi mesi verranno eliminati 7.800 posti di lavoro, che vanno ad aggiungersi al precedente ridimensionamento di ben 18.000 posti dello scorso anno.

La manovra di riorganizzazione è già iniziata da tempo per volere dell’amministratore delegato, che sta cercando di contenere gli sprechi e aveva già annunciato che ci sarebbero state decisioni difficili da prendere. Tra gli altri, era già stato comunicato che lascerà l’azienda anche l’ex CEO di Nokia, Stephen Elop.

LEGGI ANCHE: Stephen Elop lascia Microsoft

I cambiamenti verranno portati a termine entro la fine dell’anno fiscale e riguardano principalmente la divisione smartphone, che era stata acquistata da Nokia lo scorso anno e la cui riorganizzazione costerà 7,8 miliardi di dollari.

Via: Engadget