Brevetto Microsoft controller smartphone

Lo smartphone come gamepad? Sì, secondo questo brevetto Microsoft

Giuseppe Tripodi

L’idea di utilizzare il vostro smartphone o tablet come controller da gioco personalizzabile vi alletta? Allora dovreste fidarvi di Microsoft e dare un’occhiata al suo brevetto, che punta proprio a trasformare i nostri dispositivi touch in dei gamepad.

Il documento presentato all’USPTO, infatti, prevede un’interfaccia con cui controllare i nostri videogiochi, che siano sul device stesso o siano in esecuzione su una console o PC.

La particolarità del brevetto consiste nelle numerose personalizzazioni eseguibili: da quanto traspare, potremo scegliere quali tasti far apparire sul display, la loro posizione, il tipo di feedback che vogliamo ricevere quando premiamo un pulsante (vibrazione, suono) e persino salvare e condividere delle particolari configurazioni per specifiche tipologie di gioco.

Brevetto Microsoft controller

Ad esempio, nell’immagine di seguito vengono proposte due possibili settaggi per un gioco di corsa e per un picchiaduro. Le potenzialità sono effettivamente moltissime e l’idea di utilizzare un controller diverso per ogni gioco potrebbe allettare molti videogiocatori che, forse, sarebbero persino disposti a barattare la fisicità di un gamepad per qualcosa del genere.

Non è ancora chiaro se il brevetto sia indirizzato a tutte le piattaforme mobili o meno, ma considerando l’apertura di Microsoft nei confronti di Android e iOS non è affatto da escludere. Supponendo un perfetto funzionamento del sistema e l’assenza di lag, quanti di voi potrebbero pensare di rinunciare ad un controller fisico per un’interfaccia personalizzabile?

Via: PatentlyMobile
  • TheAlabek

    Vi ci voglio vedere giocare giochi di precisione

  • konvedor24

    Per quanto bello e utile possa essere non si avrà mai la sensazione dei tasti e delle levette che si spostano come vuoi tu. Comunque sempre una bella iniziativa.