Chatsim OperaMax

Opera Max ci aiuta a gestire i dati con ChatSim

Giuseppe Tripodi

Per chi non la conoscesse ancora, Opera Max è un’applicazione sviluppata dal team di Opera che ci permette di risparmiare dati filtrando le connessioni.

Grazie ad una partnership stretta con il team di ChatSim, sarà adesso possibile utilizzare il suddetto software per evitare ottimizzare i consumi quando utilizziamo questa particolare SIM.

 

LEGGI ANCHE: Opera Max beta, la nostra prova dell’app di compressione dati

Nello specifico, utilizzare Opera Max ci permette di:

  • Bloccare in modo semplice e veloce il traffico dati delle App che non sono di messaggistica istantanea.
  • Ridurre il traffico totale scambiato, diminuendo così la probabilità di superare il traffico medio giornaliero.
  • Controllare per ogni App di messaggistica il dettaglio del traffico inviato e ricevuto.

Se foste curiosi si provarlo, di seguito trovate il badge per scaricare Opera Max, seguito dal comunicato stampa relativo alla partnership con ChatSim.

Play Store badge

Colpo di fulmine tra ChatSim e Opera

Max Nasce il sodalizio tra ChatSim – la prima Instant Messaging SIM al mondo – e la App di Opera, che permette di risparmiare kB preziosi quando si usa lo Smartphone.

Milano (Italia), 30 Giugno 2015 – E’ scoccato il colpo di fulmine tra ChatSim, la prima Instant Messaging SIM al mondo, e Opera Max, la App di Opera che permette di risparmiare kB preziosi quando si usa lo Smartphone (www.opera.com).

Nata per lo scambio di messaggi attraverso le App di messaggistica istantanea, ChatSim è la prima SIM al mondo in grado di far chattare gratis, ovunque e senza limiti, anche in assenza di WI-FI, con le App di Instant Messaging: WhatsApp, Telegram, Facebook Messenger, WeChat e tante altre App disponibili per smartphone e tablet. Oggi ChatSim è il primo “Instant Messaging Mobile Operator” al mondo (www.chatsim.com). Attraverso l’accordo con Opera Max, ChatSim permette ora ai suoi utenti di ridurre il traffico dati sul cellulare, estendendo i limiti del piano tariffario a parità di costo. “Condividere emozioni è nel nostro DNA – racconta il CEO di ChatSim, Manuel Zanella (38 anni), già fondatore e CEO di Zeromobile, primo Operatore Mobile Globale in Italia per il roaming low cost (www.zeromobile.it). Ogni giorno con ChatSim condividiamo emozioni attraverso un messaggio, un emoji, una foto o un video, in ogni angolo del pianeta. Da oggi è possibile farlo in modo ancora più semplice. Ci sono altre App con cui lo si può fare, ma noi consigliamo di farlo con Opera Max”, incalza l’inventore di ChatSim, che ammette: “Tra ChatSim e Opera Max è davvero scoccata la scintilla! Quando ChatSim e Opera Max sono insieme, tutto funziona in assoluta sintonia.”, rivela Manuel Zanella.

I prodotti di Opera sono utilizzati da oltre 350 milioni di utenti di internet per connettersi ai contenuti e ai servizi di loro maggiore interesse, a prescindere dal dispositivo, dalla rete o dall’ubicazione. Arjun Bhatt, responsabile Partner Marketing di Opera Max, dichiara: “Il ridotto consumo di dati, la gestione dei dati e il blocco app di Opera Max sono tutte caratteristiche che consentono agli utenti di trarre il massimo vantaggio dai servizi dati di telefonia mobile. Siamo felici di collaborare con ChatSim per offrire una soluzione flessibile e conveniente per comunicare all’estero con le persone che amiamo”.

Usare ChatSim con Opera Max permette di:

• Bloccare in modo semplice e veloce il traffico dati delle App che non sono di messaggistica istantanea.

• Ridurre il traffico totale scambiato, diminuendo così la probabilità di superare il traffico medio giornaliero.

• Controllare per ogni App di messaggistica il dettaglio del traffico inviato e ricevuto. Ma non è tutto.

ChatSim e Opera Max condividono anche l’impegno di voler risparmiare agli utenti gli inutili e subdoli costi di roaming. Alcune App dei cellulari infatti sono “astute” e possono usare la connessione dati, quando si è in viaggio all’estero, senza che l’utente se ne accorga. ChatSim, attraverso Opera Max, permette di controllare il traffico dati delle App creando un riepilogo dell’attività del cellulare. Sarà così possibile individuare le App più “voraci” e quantificare il relativo risparmio. “Tutti i telefoni, quindi anche quelli in cui viene inserita ChatSim, quando sembrano a ‘riposo’ effettuano continuamente traffico dati con il mondo esterno – spiega Manuel Zanella mettendo in guardia i consumatori – Le App si collegano in background, scaricano aggiornamenti e tanto altro ancora. Per evitare che ciò accada, e che quindi venga utilizzato involontariamente il traffico della SIM, noi invitiamo gli utenti a controllare che gli aggiornamenti automatici in background siano disabilitati, come pure il traffico dati delle App che non sono di messaggistica istantanea. Inoltre – sottolinea soddisfatto Zanella – Per ChatSim abbiamo predisposto un sistema di avvisi e blocchi preventivi a tutela dell’utente, per evitare che il traffico dati a disposizione venga utilizzato in modo inconsapevole”.

Opera Max, in questo senso, è un ottimo aiuto per gli utenti di ChatSim e in generale per tutti gli utenti che utilizzano uno smartphone. Grazie ad un’interfaccia molto semplice ed intuitiva, infatti, gli utenti possono disattivare il traffico dati delle App che non sono di messaggistica. Grazie a ChatSim è possibile con soli 10 € chattare gratis e senza limiti per un anno, potendo scambiare messaggi di testo ed emoji illimitati.

Oltre a far chattare gratis e senza limiti con tutte le App di messaggistica istantanea, anche in assenza di WIFI, ChatSim è anche la prima “Instant Messaging SIM” al mondo ad introdurre le chiamate vocali con tutte le App di messaggistica istantanea come unico sistema di comunicazione voce. Anche in assenza di Wi-Fi. ChatSim è acquistabile online sul sito www.chatsim.com e sarà consegnata in tutto il mondo.

Tutte le informazioni su ChatSim si possono trovare su www.chatsim.com Le info su Opera Max sono sul sito www.opera.com