Fews (1)

Come tenersi informati con il proprio smartphone: Fews

Leonardo Banchi -

Fra le applicazioni più diffuse per smartphone e tablet ci sono sicuramente quelle dedicate all’informazione: tali dispositivi, infatti, si prestano molto bene a sostituire giornali e televisioni per aggiornarsi sugli avvenimenti di tutto il mondo grazie alla loro comodità e portabilità. Da oggi, però, la già viva competizione per il trono di migliore app di informazione si arricchisce di un nuovo contendente: Fews, disponibile per Android ed iOS.

Più di mille fonti per eventi da tutto il mondo

Fews ha il proprio principale punto di forza nell’aver saputo coniugare semplicità d’uso e ricchezza di informazioni offerte: fin dal momento dell’installazione, infatti, potrete iniziare a leggere articoli provenienti dalle principali testate nazionali, semplicemente scorrendoli all’interno della pagina principale e senza bisogno di registrarvi al servizio.

LEGGI ANCHE: News Republic e Appy Geek abbandonano Windows Phone

Potrete poi, tuttavia, personalizzare la selezione di articoli proposti sia in base agli argomenti che selezionando le fonti di provenienza, grazie ad un comodo elenco nel quale tutte quelle disponibili saranno mostrate divise per paese di appartenenza.

Molto interessante, inoltre, è la sezione “Trends”, che vi permetterà di muovervi su una mappa del mondo, leggendo le notizie più in voga nei vari paesi.

Fews offre infine molte utili possibilità che vi aiuteranno a tenervi aggiornati in ogni occasione: potrete impostare delle parole chiave, per le quali ricevere notifiche ogni volta che viene pubblicata una nuova notizia relativa ad esse, ascoltare le notizie lette per voi da un sintetizzatore vocale e, naturalmente, personalizzare l’aspetto degli articoli secondo le vostre preferenze.

Download gratuito

Fews è disponibile in modo completamente gratuito per Android ed iOS. A seguire trovate i badge per il download gratuito e una galleria di immagini.

Play Store badge

App Store badge

 

  • M4nder #Je Suis Patatoso

    Non so se sono l’unico ma tra i feed selezionabili manca androidworld e altri siti che seguo quindi per me è un altro aggregatore di news da scartare