listening to music final istock

Apple Music, Spotify, Tidal, Play Music e Deezer: il confronto

Giuseppe Tripodi -

Il 30 giugno è finalmente arrivato Apple Music, il servizio di streaming musicale della mela atteso da tempo. Questo nuovo prodotto, introdotto con iOS 8.4, dovrà farsi strada tra tantissimi rivali che hanno già conquistato il mercato: per questo motivo, abbiamo riassunto nella tabella qui in basso alcune informazioni su cinque dei più importanti servizi di streaming, ossia Apple Music, Spotify, Tidal, Google Play Music e Deezer.

Dal nostro sondaggio condotto qualche settimana fa, Spotify risultava il vincitore tra i nostri utenti, ma riuscirà il nuovo Apple Music a scalfirne la supremazia?

Note:

  • Abbiamo volutamente aggiunto 1 centesimo al campo Prezzo, per favorire l’impaginazione. Cambia davvero a qualcuno?
  • Per Bitrate si intende la qualità massima possibile. Quella di Apple Music non è nota ufficialmente.
  • Per App desktop si intende un client Windows e Mac (ci dispiace per gli utenti Linux)
  • Per App di terze parti si intendono piccoli software/estensioni da aggiungere al servizio in sé (per avere testi, brani consigliati, etc)

 

Apple Music

Spotify

Tidal

Google Play Music

Deezer

Prezzo 10€/mese

15€/mese per famiglia (6 persone)

10€/mese

5€/mese per ogni familiare extra (fino a 4)

10€/mese

20€/mese per audio lossless

10€/mese 10€/mese

5€/mese (solo da PC)

Prova gratuita 3 mesi di prova, radio sempre gratis Streaming con pubblicità 30 giorni 30 giorni, radio sempre gratis 30 giorni, poi streaming con pubblicità
Bitrate 256 kbps 320 kbps 320 kbps / lossless 320 kbps 320 kbps
Numero di brani 30M 30M 30M 30M 35M
App Android In autunno
App iOS
App desktop
Ascolto da browser
Riproduzione offline
App di terze parti
Video Su YouTube
  • nastys

    La qualità dipende non solo dal bitrate, ma anche dal codec, e Spotify ha il miglior codec.
    Inoltre, Spotify ha il client per Linux e no, 1 centesimo non mi cambia niente 😉

    • il migliore come qualità è Tidal, che è anche lossless

      • nastys

        Intendevo codec lossy

    • 0,99€ se vogliamo fare i pignoli

      • nastys

        Avevo sbagliato…

  • belobelo

    Senza contare i client per le altre piattaforme ( spotify ha anche windows phone e un client web)

  • dANNO

    ma per ‘radio sempre gratis’ in Google Play Music intendete i mix che crea con i nostri pezzi?

    • vitriol

      No, è stata introdotta una radio gratuita che mi pare permetta di selezionare anche il genere musicale preferito, però per ora è solo negli USA.

      • dANNO

        aah.. Grazie

  • Nicolò

    Secondo me YouTube music key in combo con google play music spaccherà i culi

    • dgero83

      Ma guarda che c’è già.

  • ilpista83

    Tim music gratis e senza consumo dei gb disponibili al mese! Il top!

  • umbe

    Un confronto su semplici numeri mi sembra abbastanza sterile. Molto più utile un confronto sulle caratteristiche intrinseche dei servizi: ad esempio google permette di caricare 50000 (non ricordo se il numero è corretto) brani dalla propria libreria e ascoltarli in streaming senza.limitazioni.

    • beh, al massimo può essere una voce da aggiungere alla tabella.

      • umbe

        Bhe sicuramente aiuterebbe molto di più nella scelta.

  • Melkizedek

    Spotify ha app veramente fatte bene sia per OS X che per Windows. Se solo ci fosse una vera applicazione desktop anche per Play Music forse potrei cambiare…

  • Lorenzo Zaccomer

    Io utilizzo Spotify in versione free! La app sul pc non ha limitazioni di nessun tipo e mi piace in tutto, su smartphone la app è limitata ma comunque in cuffia è di buona qualità lo stesso!