tribunale

Servizi non richiesti: antitrust indaga su tutti gli operatori

Giuseppe Tripodi -

Si torna a parlare di servizi a pagamento non richiesti, che vengono attivati inconsapevolmente o con informative poco chiare da parte degli operatori.

A tal proposito, l’antitrust ha avviato quattro procedimenti nei confronti di Vodafone, Wind, TIM e Tre, che avrebbero adottato la pratica commerciale attraverso “omissioni informative ingannevoli e condotte aggressive”.

LEGGI ANCHE: Ebook, confermata la sentenza contro Apple: pagherà 450 milioni

Le istruttorie dovranno concludersi entro 120 giorni, terminati i quali l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato stabilirà eventuali sanzioni. Di seguito potete trovare i testi dei provvedimenti.

Via: Mondo3
  • fast.

    Soprattutto Tim che ti fa firmate e. Ti manda pubblicità via SMS.praticamente addio privacy

    • Luca

      La firma è obbligatoria per attivare qualsiasi contratto, ciò che non è obbligatorio è dare il consenso per il trattamento dei dati a fini commerciali…

    • a’ndre ‘ci

      salta la firma sotto al “trattamento a fini commerciali”

  • Stefano Icecuber

    Ho perso il conto di quante volte son state propio multate…. ma tanto sono cifre irrisorie, fanno finta di scusarsi, pagano e continuano tanto sanno che il rischio è minimo rispetto al guadagno…

  • Luca

    Chissà che oltre alla multa impongano l’opt-in per i servizi premium e non l’opt-out (anche se mi sa che questo è più di competenza dell’AGCOM)…

  • Mark

    Tanto è inutile, li possono multare quante volte vogliono, ma continueranno a fare quel che vogliono.
    Esperienza mia con vodafone, capita spesso che mi ritrovi attiva qualche offerta sulle mie schede senza che nessuno me le abbia notificate, né tanto meno attivate. Alcuni mesi fa, con una scheda che ho a deposito inutilizzata e per giunta rimossa da qualsiasi terminale, vado per controllare la situazione e mi ritrovo 6€ in meno perché era stata attivata non so quale offerta da 2 mesi, che ovviamente nessuno aveva attivato.
    Un’altra volta mi capitò (su un’altra scheda) lo stesso con un’offerta dove il primo mese era gratuito, visto che comunque non mi serviva tale offerta pensai di attivarla il più tardi possibile e di usare solo il primo mese (il messaggio mi fù inviato i primi di marzo, ed era attivabile fino a metà aprile). Ok. Continuo ad usare il cell come sempre, e dopo 3-4 giorni mi arriva il messaggio di conferma che l’offerta è stata attivata. Bha…

    Se chiami al 190 ti dicono che non è possibile, ad attivarle è sempre l’utente…
    Quindi o sono io che sono impazzito o non so cosa pensare 🙁
    Alla prossima cambio operatore

    • a’ndre ‘ci

      non mi hanno mai attivato niente (a pagamento) senza dirmelo 😐

      • vicioman

        Sei fortunato

  • vicioman

    Basterebbe che ogni operazione sul proprio conto telefonico sia perfettamente tracciabile in modo obbligatorio, imponendo l’emissione di un codice operazione a seguito del esplicita richiesta del cliente. Un po come accade sui conti correnti e su tutti i sistemi civili di gestione utenze…