Ace of Arenas

Ace of Arenas si mostra in un hands-on (video)

Giorgio Palmieri

Ace of Arenas si aggiunse la scorsa settimana alla già gustosa lista di MOBA disponibili su Android e iOS (in particolare su quest’ultima), proponendo un gameplay molto simile a quanto visto in passato. Non mancano però le novità, mirate al targeting dei nemici, che finalmente vengono mostrate nell’hands-on di AppSpy.

È stato infatti introdotto, tra le varie novità, un comodo sistema a gesture per cambiare obiettivo. Stando a quanto detto dagli sviluppatori, sarà una passeggiata selezionare un avversario piuttosto che un altro semplicemente effettuando uno swipe direzionale a schermo, feature che si adatterà perfettamente anche sugli smartphone.

LEGGI ANCHE: Heroki: il nuovo platform di SEGA sta arrivando su iOS

Inoltre è possibile giocare in single-player contro personaggi comandati dall’intelligenza artificiale, senza dover accedere a internet. Il sistema di controllo utilizza lo stick analogico virtuale, e sembra anche molto comodo. Altra piccola novità è rappresentata dalla possibilità di acquistare oggetti anche al di fuori della base. Tirando le somme, Ace of Arenas non punta a rivoluzionare il genere, quanto piuttosto a perfezionare alcune idee già assaporate nel corso degli ultimi anni.

Vi ricordiamo, inoltre, che Ace of Arenas partirà con all’attivo ben 25 eroi (che potete visionare sul sito ufficiale), con match strutturati in modo da durare pochi minuti sia offline contro la CPU che contro altri giocatori in 1 vs. 1, 2 vs. 2 o 3 vs. 3. Non ci resta altro che augurarvi buona visione.