Albion Online

Albion Online è un MMO tripla A in arrivo su Android e iOS (video)

Lorenzo Delli

Il mercato del mobile gaming, che vogliate crederlo o meno, sta cercando di evolvere: nell’incredibile vortice di puzzle, running game e gestionali free-to-play con tempi di attesa biblici e acquisti in-app da far impallidire Dan Blizerian, si nascondono anche software house e publisher che mirano a rilasciare titoli tripla A anche su smartphone e tablet.

Sandbox Interactive, la software house che si nasconde dietro ad Albion Online, sta infatti lavorando alacremente al suo enorme MMO, e tra le piattaforme previste per il lancio vi sono anche Android e iOS.

LEGGI ANCHE: LEGO Minifigures Online su Android, iOS e Steam dal 29 giugno!

In realtà l’intenzione della software house è quella di realizzare un vero titolo cross-platform, che sia capace di girare su PC, Mac, Linux, browser, Android e iOS. È difficile descrivere Albion Online con poche parole: si tratta di un gioco di ruolo online che stravolge le normali regole che caratterizzano questo genere di giochi.

Non avremo una classe di appartenenza e grazie ad un enorme (date un’occhiata al filmato sottostante) ramo talenti potrete personalizzare il vostro personaggio e renderlo capace di mutare le proprie abilità per adattarle ai diversi campi di battaglia e alle diverse minacce da affrontare. Potremo poi decidere se diventare dei fabbri leggendari, se darci al commercio, se costruire edifici e conquistare zone o addirittura se darci all’agricoltura.

Insomma, quando lo abbiamo definito enorme non lo abbiamo fatto a caso! Per darvi un’idea delle potenzialità del gioco vi lasciamo con un filmato di 6 minuti in cui alcuni membri della software house ci raccontano (e ci mostrano in azione) Albion Online e un filmato in cui viene mostrato Albion Online in cross-platform su tutte le piattaforme di gioco. L’MMO di Sandbox Interactive dovrebbe arrivare su dispositivi mobili a partire dai primi mesi del 2016.

  • “stravolge le normali regole che caratterizzano questo genere di giochi” vale solo per quelli che come MMO hanno giocato WoW o suoi cloni.
    Per chi, come me, è stato (anche se, ogni tanto, un’incursione su qualche titolo la faccio ancora) un giocatore d MMO dai gloriosi tempi di Ultima Online sa che quanto realizzato in Albion Online è prassi.

    • Barney Stinson

      VOGLIAMO ULTIMA ONLINE PER ANDROID!

      • Belin, sarebbe un successone 🙂
        (Ma anche DAoC, che però è class based… ma rimane un fottuto capolavoro)

    • Intendevo i giochi di ruolo 🙂 difficile trovarne uno senza il sistema di classi!

      • I TES sono “classless”, idem altri (rari) titoli open world (o no, tipo la saga di The Witcher).

        • C’è anche roba del tipo Baldur’s Gate, Neverwinter, Mass Effect, KOTOR e compagnia bella 🙂

          • Ma va? Lo vai a dire a una delle ex colonne portanti di it.comp.giochi.rpg ? 🙂

          • Hai iniziato te dicendo che vale solo per chi ha giocato a WOW 😛

            A me la saga TES non è mai piaciuta 🙁

          • Hai iniziato tu (te? oddio… posso darti un 2? :p) scrivendo, parlando di un MMO, “stravolge le normali regole che caratterizzano questo genere di giochi”, per poi svicolare (it.discussioni.litigi, alt flame.*) dicendo che ti riferivi ai CRPG (di cui gli MMO non sono nemmeno parenti, nonostante alcuni pensino il contrario).
            Per di più non ti piace la saga The Elder Scroll (Morrowind è un fottuto capolavoro, Oblivion e Skyrim due giochi a malapena decenti… quelli prima di Morrowind non li considero perché, probabilmente, forse sono l’unico abbastanza vecchio da averli giocati), probabilmente non sai che la saga The Wither è classless, idem Gothic, lo stesso vale per Deus Ex, System Shock, Vampire, Planescape: Torment (limitatamente a The Nameless One), Soulbringer, gli Ultima, Risen, Fallout, Two Worlds.
            Basta come elenco (mi sono limitato a quelli che mi venivano in mente e recenti e/o famosi), o lo allungo (non ho tempo e neppure voglia)? :p

          • Dai gnamo son toscano, non rompermi con il tu te 😀

            Comunque sta discussione se ci pensi è inutile. Si può fare un elenco ENORME di RPG e Action RPG che hanno un sistema di classi e lo stesso per quelli classless.

            Se pensi a un gioco di ruolo pensi ad una classe di appartenenza come mago, ladro, guerriero e compagnia bella. Quando penso a gioco di ruolo penso a D&D, non penso a Morrowind 😛

          • Dipende, a me piacciono sia i class based che gli skill based, ergo mi non pongo limiti.
            Se, poi, vogliamo dirla tutta le classi che amo di più, sia nei CRPG che nei MMO (se fatte bene, altrimenti sono useless) sono quelle ibride, in grado di fare un po’ di tutto.
            Per farti un esempio nel mondo D&D il bardo (anche se, in genere, rollavo un ladro… anzi, la mia temutissima ladra halfling di allineamento caotico malvagio), che è una via di mezzo tra un rogue e un healer/buffer

          • Mago/chierico elfo :3 folle e delicato ma tante magie 🙂

  • Lorenzo Codromaz

    Leggoa albion e penso fable…. Ma a quanto pare mi sbaglio…?