apple-music4

Apple Music pagherà gli artisti nei mesi di prova: sì, ma quanto?

Giuseppe Tripodi

Proprio ieri è stato annunciato che, complice la polemica suscitata dalla lettera aperta Taylor Swift, Apple ha deciso di pagare gli artisti anche durante i tre mesi di prova, fattore che in un primo momento non era previsto dalle condizioni.

Sappiamo che, normalmente, le royalties che la società di Cupertino verserà ai musicisti sono del 71,5% (più del 70% offerto da Spotify), ma è improbabile che la percentuale sia la stessa durante i mesi gratuiti. A tal proposito, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, anche Spotify nel mese promozionale a 0,99$ versa agli artisti solo il 35% dei profitti ed è altamente probabile che Apple faccia qualcosa di simile.

LEGGI ANCHE: Apple nega di aver minacciato le etichette indipendenti

Non sappiamo ancora a quanto ammonterà la percentuale che gli artisti guadagneranno durante il periodo di prova, ma ci sono due fattori certi: sarà certamente minore del 71,5% finale e no, nonostante tutto Taylor Swift non rilascerà 1989 su Apple Music.

Via: 9to5Mac