line-music

LINE lancia il suo servizio di musica in streaming

Giuseppe Tripodi -

Quando qualche mese fa LINE ha acquistato MixRadio, aveva evidentemente intenzioni ben precise. Il noto servizio di messaggistica istantanea, infatti, ha appena lanciato LINE MUSIC, una nuova applicazione per ascoltare musica in streaming.

Se state già pensando all’ennesimo competitor che si aggiunge alla schiera (dopo il tanto discusso Apple Music), non crucciatevi ulteriormente poiché LINE MUSIC sarà disponibile solo per il mercato giapponese e sarà strettamente legato all’app di messaggistica.

Per il momento il servizio ha solo 1,5 milioni di brani a disposizione, che arriveranno a 5 milioni entro fine anno (comunque un po’ pochini rispetto la concorrenza), ma le tariffe decisamente economiche potrebbero attirare molti utenti: ¥1.000 (circa 7€) al mese per accesso illimitato,  ¥500 (circa 3,5€) per un massimo di 20 ore al mese e, per gli studenti, l’abbonamento scende a soli  ¥300 (circa 2€).

LEGGI ANCHE: Apple Music: niente account gratuito per gli utenti Android

L’applicazione è già disponibile per Android e iOS (ovviamente non nel nostro paese) e potrebbe davvero cambiare qualcosa nel mercato giapponese, dove il settore musicale è ancora dominato dai CD. La vendita dei brani digitali non ha preso troppo piede, ma chissà che con la sua popolarità LINE riesca a rilanciare la musica in streaming.

Via: EngadgetFonte: LINE
  • Giacomo Solito

    Ma Spotify e play music fanno sconti per studenti? Comunque speriamo arrivi presto in Italia!

    • Niente sconti per studenti che io sappia! :/

      • Ora come ora no, nessuno sconto. Magari vedendo questa mossa da parte di Line potrebbero iniziare a farli anche loro, oppure no.

        • Dubito fortemente 😉
          Line Music sarà un servizio solo per il mercato giapponese e comunque con numeri piccolissimi rispetto a Spotify e gli altri (basta pensare al numero di brani 1,5 milioni contro oltre 30 milioni), non rappresenterà una “minaccia” per i grandi del settore occidentale.

  • xxxr24

    Peccato che pur essendo LINE un app prettamente usata sul mercato asiatico (sopratutto in Giappone, in Corea usano anche Kakao Talk) non supporti la musica asiatica e per me che ascolto prevalentemente musica giapponese e coreana questa app (come del resto spotify, playmusic etc ) è inutile perchè non trovo gli artisti che ascolto io di norma.