Drift Girls - 3

Drift Girls: donne, motori e…beh, avete capito (foto e video)

Lorenzo Delli -

Il doppio senso nell’immagine di copertina è talmente evidente che non c’è nemmeno bisogno di spiegarlo, così come il “beh…avete capito” del titolo (per maggiori informazioni premere qui).

Drift Girls è un nuovo gioco, ovviamente “Made in Corea” che sfrutta il vecchio detto “Donne e motori, gioie e dolori” per proporre un modello di gioco in stile Drift Racing con un genere molto in voga proprio in Asia: i così detti “Dating sim“, simulatori di appuntamenti.

LEGGI ANCHE: BREAKARTS: le corse tra Mech armati fino ai denti arrivano su Android e iOS!

Ci lanceremo in appassionanti drag race tridimensionali sfidando giocatori da tutto il mondo: oltre ad una selezione di vetture piuttosto ampia, i cui modelli sono ispirati a celebri supercar di tutto il mondo, potremo ovviamente personalizzare e modificare pesantemente i nostri mezzi in modo da renderli il più performanti possibile.

Oltre a queste meccaniche, tipiche di ogni drag racing che si rispetti, in Drift Girls “collezioneremo” di fatto le più belle ragazze sulla piazza, ragazze che ci accompagneranno anche nelle competizioni sedendo al nostro fianco. Dovremo quindi cercare di “imparare l’arte della seduzione” fissando appuntamenti e ricoprendo di regali le varie signorine che incontreremo nel corso delle competizioni.

Tralasciando eventuali discorsi sul sessismo o sulla correttezza morale di un gioco del genere, Drift Girls è disponibile per Android e iOS gratuitamente. Sono presenti acquisti in-app opzionali. A seguire trailer, immagini illustrative e badge per il download.

App Store badge

Play Store badge

  • Giovanni

    I giapponesi sono un popolo folle! 😀

    • Lιβεr LεγιΣ

      koreani in questo caso.

      • Colpa mia, non ricordavo che TOAST fosse coreana 🙂

      • Giovanni

        vabbé, quelli te li raccomando 😉

  • Mikhal Bly

    Non capisco, questo gioco non sarebbe “moralmente” corretto?? Mah… XD

    • Un gioco in cui collezioni donne e gli fai regali in modo che te la diano virtualmente è moralmente corretto? Se ci gioca un quattordicenne (figuriamoci, è solo PEGI 12 sul Play Store) che idea si deve fare sulla parità dei sessi e su come si sta al mondo?

      Io non sono moralista di solito, ma se vuoi vai tranquillo che le argomentazioni su questo gioco si trovano 🙂

      • Mikhal Bly

        Nono ma infatti sono d’accordo, il mio era un commento ironico (anche se magari non si capiva) 😉

        • LOL

          Mi ci vuole il cartello “Sarcasm” alle volte XD

      • LucaS888

        I quattordicenni hanno già la propria idea di come si sta al mondo, si deve andare dalla defilippi.

  • Jacopo Martini