Apple Music: niente account gratuito per gli utenti Android e bitrate a 256 kbps

Giuseppe Tripodi -

Lunedì abbiamo finalmente conosciuto Apple Music, il nuovo servizio di streaming musicale della mela che sarà integrato su iOS e probabilmente si imporrà da subito come uno dei grandi nomi del settore dello streaming.

Tuttavia, dopo il generale entusiasmo iniziale, arrivano i primi dubbi: Apple ha infatti confermato che i brani trasmessi avranno un bitrate di 256 kbps. Questa notizia, di per sé, non vuol dire nulla, poiché non è ancora chiaro se i brani saranno compressi in AAC (come in iTunes) o in MP3 (come in Beats Music): nella prima ipotesi avremmo comunque una qualità maggiore rispetto agli MP3 a 320 kbps di Spotify Premium, in caso contrario ovviamente no (in ogni caso, ricordate che la qualità standard di Spotify da mobile è di 96 kbps e che, a meno che non siate esperti, non è sempre facile distinguere la qualità audio).

LEGGI ANCHE: Chi ha bisogno di un player audio da 400$?

Ma lasciando da parte il bitrate, la notizia che farà davvero storcere il naso a molti è che, a quanto pare, gli utenti Android non potranno avere un account gratuito. Potremo quindi ascoltare Apple Music dai nostri smartphone senza mela solo nel caso decidessimo di abbonarci al costo di 9,99$ al mese, ma non avremo la possibilità di ascoltare Beats One, la radio online in onda 24 ore su 24.

Via: Gizmodo