Apple Minivan 1

I misteriosi van di Apple stanno raccogliendo dati e foto per Apple Maps

Giuseppe Tripodi

Nei mesi scorsi si era parlato molto di una serie di misteriosi minivan di Apple, dotati di fotocamere, sensori LIDAR, antenne GPS e altro. Nonostante in un primo momento la notizia fu associata all’ipotetico progetto di auto che si guidano da sole, 9to5Mac ha recentemente confermato che, com’era prevedibile, si tratta di veicoli che stanno mappando le strade degli Stati Uniti per migliorare Apple Maps.

Le auto, infatti, starebbero girando attraverso le vie di diverse città americane per raccogliere dati per le mappe dell’azienda di Cupertino, ma non solo.

Dietro questo progetto, infatti, ci sarebbe non solo la volontà di ridurre la dipendenza da TomTom, ma anche di ottenere foto delle vetrine e delle insegne dei principali Punti di interesse, in modo da rimpiazzare gli scatti amatoriali degli utenti e quelli forniti da Yelp.

LEGGI ANCHE: I trasporti pubblici su Apple Maps arriveranno solo per alcune città

Infine, grazie alla particolare dotazione, i suddetti minivan potrebbero essere attualmente impiegati per un servizio in stile Street View, ma con immagini in 3D: secondo quanto riportato, infatti, secondo Apple la soluzione di Google non sarebbe intuitiva per l’utente.

Insomma, tanta carne al fuoco per la società della mela che, tra le altre cose, la prossima settimana ci svelerà alcune delle più importanti novità: durante il WWDC che inizierà l’8 giugno, infatti, avremo modo di conoscere la nuova Apple TV e il servizio di musica in streaming. Chissà che non arrivi anche qualche sorpresa per le mappe.