iphone-force-touch

Nuove funzioni per iOS 9 ed ipotesi sul Force Touch di iPhone 6S

Andrea Centorrino

Alcune delle novità più attese di iOS 9 includono l’utilizzo di app in split screen su iPad, una nuova app Home per l’utilizzo di accessori compatibili HomeKit, un nuovo font, l’aggiunta dei mezzi pubblici a Mappe, ed altro ancora. Alcune voci però riportano anche di altre funzioni e modifiche, più modeste ma non per questo meno utili. Vediamo quali.

Apple starebbe lavorando ad un nuovo design per la tastiera di iOS, che risulterebbe leggermente più lunga e con funzioni addizionali per la modifica del testo, visibili quando si lavora in portrait. Sembrerebbe inoltre che la funzione QuickType introdotta in iOS 8 non risponda ai canoni di accessibilità dettati dalle linee guida interne, e sarebbe al vaglio un sistema per renderla maggiormente fruibile da ogni parte del sistema. Anche il tasto Shift dovrebbe finalmente essere ridisegnato, in modo da rendere più chiaro quando stiamo scrivendo in maiuscolo.

LEGGI ANCHE: Mac OS X 10.11 e iOS 9 incentrati su qualità, sicurezza e retrocompatibilità

iMessage riceverà delle piccole ma importanti modifiche: una ci permetterà di attivare le ricevute di lettura solo per un determinato gruppo di utenti, ed escluderne altri. In questo modo, ad esempio, potremo far sapere ai nostri famigliari quando leggiamo un messaggio, lasciando invece nel dubbio i colleghi quando ce ne invieranno uno. L’app di Game Center potrebbe venire rimossa (non è presente in alcune build di iOS 9) e Health potrebbe ricevere nuovi tipi di dati da aggiungere.

Il Canada potrebbe essere il primo paese a supportare Apple Pay all’infuori degli Stati Uniti: Passbook sarebbe stato aggiornato per supportare banche e carte di credito/debito canadesi, ma non verrà ufficializzato nulla fino a quando Apple non finalizzerà gli accordi con gli istituiti di credito. In passato si parlava anche di uno sbarco in Cina, e non è chiaro se vedremo qualche annuncio del genere al WWDC a giugno. L’espansione dei servizi iTunes Radio e Apple Music dovrebbe estendersi ad altri paesi nel corso dell’anno.

Infine, parliamo di una funzionalità che sarà esclusiva di iPhone 6S: il Force Touch, ereditato da Apple Watch. La società di Cupertino ha sviluppato iOS 9 con il Force Touch in mente: molti possibili impieghi di questa tecnologia riguarderanno funzioni già viste sui MacBook Pro di ultima generazione. Potremo inserire nuovi pin in Mappe, scorrere la timeline di un filmato a seconda della pressione esercitata, aggiungere nuovi eventi in Calendario e cercare la definizione delle parole. Inoltre, tutte le azioni a livello di sistema che richiedevano una pressione prolungata potrebbero essere eliminate. Il Force Touch su iPhone 6S sarà probabilmente indirizzato agli utenti avanzati, almeno all’inizio, fino a quando queste azioni non entreranno nell’uso comune (anche tramite app di terze parti). Inoltre, è probabile che anche il pannello del prossimo iPad integri questa tecnologia.

Tante piccole funzionalità, alcune delle quali vedremo confermate (o smentite) durante il WWDC, mentre per altre dovremo attendere la presentazione del prossimo iPhone. Quali funzioni vorreste che fossero incluse in iOS 9?

 

Fonte: 9to5Mac