8.0

Atlantic Fleet Copertina

Atlantic Fleet: battaglie navali tattiche per smartphone e tablet (recensione)

Lorenzo Delli -

Risale a pochi giorni fa il lancio di Atlantic Fleet, gioco edito dalla software house indie Killerfish Games già conosciuta in ambito mobile per Pacific Fleet, predecessore del titolo che andremo adesso a recensire.

Lo abbiamo definito “simulatore di battaglie navali tridimensionali“: è più corretto definirlo come strategico a turni, visto che di fatto Atlantic Fleet propone un vastissimo numero di missioni in cui sfideremo l’intelligenza artificiale, o un nostro amico grazie al multigiocatore in locale, in complesse battaglie che richiedono una buona dose di tattica e di pazienza.

LEGGI ANCHE: Lo strategico Sid Meier’s Starships approda sull’App Store

Atlantic Fleet, come suggerisce il titolo, è ambientato nell’oceano Atlantico e ci vede proiettati nel bel mezzo della Seconda Guerra Mondiale. Già a partire dai numeri che la caratterizzano, la produzione firmata Killerfish Games si rivela essere piuttosto impressionante: 50 missioni per ogni fazione, AlleatiKriegsmarine, 60 navi di svariate classi di appartenenza, come portaerei, incrociatori, cacciatorpedinieri e sottomarini, 13 velivoli tra caccia e bombardieri anch’essi controllabili sul campo di battaglia, 30 missioni che riproducono battaglie storiche avvenute ovviamente nell’oceano Atlantico, partite personalizzabili, multigiocatore in locale e molto altro. Tutti i mezzi presenti in gioco sono ovviamente ispirati a mezzi della Seconda Guerra Mondiale e sono riprodotti con modelli 3D estremamente fedeli.

I controlli sono sufficientemente intuitivi: durante il nostro turno potremo controllare la flotta sfruttando un indicatore per la direzione ed uno per la velocità, per quanto riguarda la gestione della fase di movimento, e altri due indicatori per direzionare gli armamenti e per gestirne l’inclinazione, insieme ai pulsanti dedicati al fuoco e alla selezione degli armamenti.

Avremo ovviamente a disposizione una mappa dove tenere traccia della posizione della nostra flotta e di quella avversaria, la possibilità di passare ad una visuale in prima persona per individuare i bersagli, e una serie di controlli speciali per l’utilizzo dei sottomarini, dei loro siluri e degli attacchi aerei. Non mancano poi bombe di profondità, flare, cortine fumogene e tanti altri elementi che vanno ad incrementare il numero di tattiche che il giocatore può inventarsi (e che la IA può sfruttare). Il tutto è poi incorniciato in un motore grafico tridimensionale realizzato con l’ausilio di Unity estremamente ricco di dettagli. Ottimi anche gli effetti atmosferici, di luce e la resa dell’acqua, anche se più da vicino è possibile notare qualche difettuccio che poteva tranquillamente essere evitato. Piuttosto realistico il sistema di danni previsto, che tiene di conto delle varie sezioni di cui sono composti i vascelli e non un sistema più classico a “hit point”.

Video Recensione

Per la nostra recensione abbiamo testato Atlantic Fleet su un Apple iPad Mini Retina 2 con una chiave di gioco gentilmente fornita da Killerfish Games.

 

8.0

Giudizio finale

Si tratta, come già accennato, di una produzione davvero incredibile, specialmente considerando che si tratta di un titolo sfornato da una software house indie. Proprio perché è una produzione indie però, Atlantic Fleet nasconde dei piccoli difetti che nelle produzioni maggiori sono spesso assenti. Si sente ad esempio la mancanza di un tutorial che ci guida lungo le varie fasi del gioco o, ad esempio, nella gestione della costruzione della flotta nelle due campagne disponibili. Anche l’interfaccia, a differenza della grafica di gioco, sembra poco curata e non rispecchia adeguatamente l’offerta videoludica proposta.

Ci sentiamo di sconsigliarlo vivamente ai casual gamer o a chi cerca una semplice esperienza in stile battaglia navale: Atlantic Fleet è a tutti gli effetti un gioco di battaglie navali, ma si tratta di un complesso strategico a turni le cui partite possono andare avanti anche per diversi minuti (se non ore) e in cui le tattiche adottate dal giocatore, più che la mera potenza di fuoco, giocano un ruolo essenziale per la vittoria contro l’intelligenza artificiale. Se siete amanti del genere difficilmente ve lo farete sfuggire. Atlantic Fleet è disponibile sul Play Store di Google a 10,70€ e sull’App Store di Apple a 9,99€, un prezzo sicuramente non tra i più economici.

PRO CONTRO
  • Estremamente longevo
  • Buon comparto grafico
  • Tanta, tantissima, strategia
  • Nessun acquisto in-app
  • Prezzo elevato
  • Manca un tutorial di riferimento
  • Interfaccia scarna e poco intuitiva
  • Qualche dettaglio grafico poco curato
  • Solo in lingua inglese

App Store badge

Play Store badge