Blackberry Classic -12

Losing the signal, il libro che racconta il crollo di BlackBerry nell’epoca dell’iPhone

Giuseppe Tripodi

È tutto ok, ce la caveremo: queste sarebbero state le parole che Jim Balsille disse al suo co-CEO Mike Lazaridis guardando Steve Jobs presentare il primo iPhone. Ma non avrebbe potuto essere così lontano dall’aver ragione.

BlackBerry (all’epoca nota ancora come RIM, Research In Motion) e i suoi dispositivi dominavano indisturbati la scena, con circa la metà dell’intero mercato smartphone: oggi, invece, le quote di telefoni BlackBerry si aggirano intorno all’1%. Ma come è potuto succedere un cambio tanto radicale? Quali sono state le scelte che hanno portato Apple e il suo iPhone a ridefinire per sempre il mercato smartphone? E quali le decisioni sbagliate prese da BlackBerry?

LEGGI ANCHE: Il CEO di BlackBerry teme il fallimento, ma rimane fiducioso

Queste e tante altre domande sono le questioni che hanno dato vita a Losing the Signal: The Untold Story Behind the Extraordinary Rise and Spectacular Fall of BlackBerry, libro di Jacquie McNish e Sean Silcoff che sarà pubblicato il prossimo martedì 26 maggio.

Tra le tante storie che vengono raccontate in questa inchiesta, anche il rapporto tra AT&T (che ebbe l’esclusiva per gli iPhone fino al 2011) e Verizon, che scommise sul BlackBerry Storm e ne uscì decisamente sconfitta. Se siete curiosi e masticate l’inglese, potete già preordinare Losing the signal su Google Play, Amazon, iTunes e altri store online.

Via: Phone Arena
  • Potrebbe essere interessante.
    OT: Solo io ho notato che il prezzo Kindle del libro è più alto di 4 dollari circa del prezzo del libro cartaceo (sempre su Amazon)?