abusedemmojii

La tastiera che aiuterà i minori ad esprimere i propri disagi (foto e video)

Massimo Maiorano

L’azienda non-profit svedese BRIS ha aggiunto da poco un importante tassello alla lotta contro gli abusi su minori, sviluppando la tastiera Abused Emojis per iOS basata su emoji e pensata per aiutare ad esprimere più facilmente alcune tra le più diffuse situazioni di disagio che i ragazzi vivono nelle proprie case ed a scuola. L’azienda, una sorta di Telefono Azzurro basato su chat ed email, ha così portato nel mondo mobile il tipico approccio terapico basato sulla rappresentazione grafica degli abusi, elevandolo inoltre per semplicità d’utilizzo.

LEGGI ANCHE: Oltre un terzo dei bambini sotto 1 anno ha già usato uno smartphone

Si dibatte da tempo sulla questione emoji e sul loro possibile impatto negativo sulla comunicazione e sul linguaggio, tuttavia secondo il team di BRIS un approccio simile potrà aiutare tutti quei minori che in qualche modo non sono in grado di esprimere verbalmente i propri problemi; lo stesso tutore del ragazzo, vedendo le inequivocabili emojii di cui potete trovare alcuni esempi nella galleria a fine articolo, potrà inoltre facilmente prendere provvedimenti oppure formulare una prima forma d’aiuto.

Si tratta quindi di una iniziativa interessante che potrà, almeno in parte, aiutare tutti coloro in quali sono impegnati nell’aiuto dei più piccoli e nella lotta agli abusi. Qui sotto trovate il badge per il download, insieme ad alcune immagini con esempi di emoji presenti nella tastiera.

App Store badge

Via: The Next Web
  • Sebastiano

    E’ un’idea stupenda! Invece non è stupendo il fatto che i bambini debbano vivere situazioni del genere!