BlackBerry logo nero

BlackBerry è in seconda posizione per numero di brevetti sulla sicurezza mobile

Giuseppe Tripodi

La sicurezza informatica è sempre un argomento scottante e, quando si parla di privacy e sicurezza dei dati su smartphone, non può che venire fuori il nome di BlackBerry.

Secondo un recente report, l’azienda canadese sarebbe al secondo posto per numero di brevetti, seconda solo a ZTE che ne avrebbe acquisiti ben 160 nel campo della sicurezza mobile negli ultimi cinque anni. In totale, la compagnia avrebbe un portfolio di 40.851 brevetti, ma di questi solo 1.385 sono stati riconosciuti anche dall’USPTO, oltre che dall’ente cinese.

In ogni caso, la concorrenza orientale è agguerrita, e sembra che altre aziende cinesi come Xiaomi e Huawei stiano arricchendo il loro portfolio per poter competere con le società statunitensi.

LEGGI ANCHE: John Chen assicura che BlackBerry tornerà a guadagnare sugli smartphone

Tornando a BlackBerry, ha acquisito la seconda posizione in numero di brevetti sulla sicurezza, registrandone 100 nello stesso lasso di tempo di ZTE. Proprio anche per il numero di brevetti, negli ultimi tempi si è discussa parecchio l’ipotesi che grandi nomi del settore quali Microsoft, Samsung e Apple potessero essere interessati nell’acquisizione della società della mora.

Fino ad oggi, comunque, erano solo rumor senza un reale riscontro e BlackBerry continua a rimanere un nome importante nel panorama dei brevetti statunitensi, detenendone ben 7.973, di cui almeno 20 direttamente collegati all’ambito della privacy su dispositivi mobili.

Via: N4BB