Il CEO di BlackBerry teme il fallimento, ma rimane fiducioso

Giuseppe Tripodi

Che BlackBerry non navighi più in buone acque come un tempo non è una gran notizia: l’ascesa di iPhone prima e Android poi hanno profondamente segnato il mercato degli smartphone della mora, che sono rimasti ancorati a una piccola nicchia e alcune fasce dell’ambito business.

L’attuale CEO dell’azienda, John Chen, non vuole mollare e, dopo aver conquistato un buon trimestre finanziario grazie anche alle vendite di Classic e Passport, ha spiegato al Business Insider cosa si prova ad affrontare l’idea del fallimento.

In questo momento, so che è impossibile. Dovrei andarmene adesso, perché se rimango sarà tutto sulle mie spalle. Ma alla fine funzionerà.

In ogni caso, Chen ha riferito di non essere troppo preoccupato ed è fiducioso di avere il supporto delle persone:

Alla gente piace chi riesce ad affrontare un problema duro, chi si concentra sulle alternative e riesce a salvare l’azienda e il business. E a noi piacciono le sfide.