iphone-force-touch

iPhone 6S: Force Touch, 2 GB di RAM e fotocamera da 12 MP secondo KGI Securities

Giuseppe Tripodi

Abbiamo già discusso a lungo a proposito delle possibili caratteristiche tecniche di iPhone 6S: quel che possiamo dare quasi per certo è che questo dispositivo (insieme alla controparte Plus e, forse, a una variante con display più piccolo) sarà presentato a settembre e monterà iOS 9 come sistema operativo.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che dovreste sapere su iPhone 6S

Una delle innovazioni più interessanti a proposito del prossimo smartphone di casa Apple potrebbe essere la presenza del Force Touch, nuova tecnologia per il display già adottata sul Macbook 12 e Apple Watch che permette di differenziare un tocco da una leggera pressione, permettendo così all’utente un nuovo tipo di interazione.

Proprio a proposito della presenza del Force Touch arriva conferma da KGI Securities, società di investimenti che già in passato aveva rivelato interessanti informazioni sui prodotti Apple. Secondo il portavoce Ming-Chi Kuo, non solo i nuovi smartphone avranno questa caratteristica, ma sarà anche un punto di forza dei nuovi modelli.

La stessa fonte conferma i 2 GB di RAM e suggerisce che la nuova fotocamera potrebbe essere da 12 megapixel (invece di 8); inoltre, per migliorare la ricezione ed evitare eventuali bandgate, Apple potrebbe adottare un nuovo tipo di alluminio per il case.

Infine, KGI Securities smentisce che entro l’anno arriverà un terzo modello di iPhone da 4″ e conferma solo iPhone 6S e iPhone 6S Plus: in ogni caso, fino ad un annuncio ufficiale da parte di Apple non possiamo che inserire il tutto nel grande calderone dei rumor, nell’attesa che settembre ci sveli il nuovo smartphone della mela.

Via: GSMArenaFonte: TechNews