Microsoft Edge

Le estensioni per Microsoft Edge su smartphone non arriveranno a breve

Giuseppe Tripodi

Microsoft Edge è il nome del nuovo browser che vedremo su Windows 10: precedentemente conosciuto come Project Spartan, porta con sé l’annoso fardello di far dimenticare a tutti quel che fu Internet Explorer.

LEGGI ANCHE: Microsoft vuole uccidere Internet Explorer

Tra le tante caratteristiche interessanti che questo software potrà vantare c’è il supporto alle estensioni di terze parti: per gli sviluppatori, inoltre, sarà molto facile portare le proprie estensioni da Chrome a Firefox e renderle compatibili con Edge.

Considerando che si tratta di un’app universale, in teoria le estensioni dovrebbero arrivare anche su smartphone: tuttavia, su Twitter il team di sviluppo ha comunicato che il supporto alle estensioni su dispositivi mobili è un “obiettivo a lungo termine” e che per un primo momento questo arriverà solo su PC.

Ovviamente si tratta principalmente di una questione di risorse, che ovviamente non sono un problema su desktop ma che potrebbero non essere sufficienti su smartphone.

Per il momento, quindi, il supporto alle estensioni su Windows 10 per smartphone rimane in programma, ma difficilmente lo vedremo a breve sui nostri Lumia.