iPhone final - 1

Tutto quello che dovreste sapere su iPhone 6S

Giuseppe Tripodi - I rumor sono già iniziati da un pezzo e alcune voci sono decisamente più plausibili di altre. Hardware, design, sistema operativo: ecco tutto quello che sappiamo finora a proposito di iPhone 6S.

iPhone 6 è senza alcun dubbio uno dei prodotti più riusciti della storia di Apple: grazie anche alle vendite di questo smartphone, l’azienda ha registrato il trimestre più fruttuoso della storia, arrivando a registrare 18 miliardi di dollari di guadagno.

Tuttavia, già da diverso tempo si inseguono i rumor sul suo possibile successore, che seguendo la classica nomenclatura di Cupertino chiameremo iPhone 6S. Andiamo quindi a riassumere di seguito quel che ci aspettiamo dal prossimo smartphone di casa Apple.

Annuncio e data di presentazione

iPhone 6 Tim Cook presentazione Apple Watch

È altamente probabile che, così come avvenuto negli ultimi anni, la presentazione di iPhone 6S si svolgerà durante il keynote autunnale, durante il quale sono stati presentati tutti gli iPhone dal 2010 a questa parte. Molto plausibile, quindi, che conosceremo il prossimo smartphone della mela a settembre 2015. Con ogni probabilità iPhone 6S utilizzerà iOS 9 come sistema operativo e, quest’ultimo, verrà annunciato al pubblico al prossimo WWDC, che si terrà dall’8 al 12 giugno prossimo.

Design

iphone 6 camera

Come ogni modello della serie “S”, anche per questo iPhone 6S non ci si aspetta rivoluzioni in termini di design. Con ogni probabilità sarò quindi simile al modello precedente. È lecito aspettarsi che possa essere più sottile e/o leggero, ma non ci sono ancora stati indizi in proposito.

Varianti

iPhone-6c-concept-renders (2)

Così come l’attuale modello, anche il prossimo avrà una variante dal display più grande: ci aspettiamo quindi un iPhone 6S Plus con schermo da 5,5″, ma si parla molto anche di un possibile iPhone 6C. A proposito di quest’ultimo, potrebbe essere uno smartphone dalle dimensioni più contenute e, probabilmente, display da 4″. Riprendendo quanto fu per il 5C, è probabile che vedremo un dispositivo con retro in plastica di vari colori, anche con una versione in rosa. In questo modo avremmo un trittico di iPhone di tre dimensioni diverse, cosa che probabilmente si rifletterà anche nel mercato tablet con il plausibile iPad Pro (o Plus, che dir si voglia).

Hardware

Confronto iPhone 6 - Galaxy S6  - 5

Non ci si aspetta grandi rivoluzioni sotto il punto di vista hardware, ma le due più grandi innovazioni potrebbero riguardare la fotocamera e la presenza del Force Touch. Quest’ultimo, in particolare, sembra quasi confermato: per chi non lo conoscesse, si tratta di una nuova tipologia di display già impiegata su Apple Watch che permette al dispositivo di differenziare una leggera pressione dal normale tocco, in modo da avere un sistema di input aggiuntivo. Per quel che riguarda il comparto fotografico, invece, precedenti rumor avevano suggerito una fotocamera dual-lens, ma la voce era successivamente caduta nel dimenticatoio. Tuttavia, si è aperta un’interessante nuova prospettiva con l’acquisizione di Linx da parte di Apple, ma non è da escludere che dovremo aspettare iPhone 7 per vedere l’adozione di questa nuova tecnologia.

Per quel che riguarda il resto, c’è chi ha ipotizzato la presenza di 2 GB di RAM, mentre a muovere il tutto sarà un Apple A9, nuovo chip prodotto da Samsung. L’azienda coreana, inoltre, potrebbe fornire anche i banchi di RAM DDR4 da 20 nm per iPhone 6S.

Nessuna informazione interessante sul fronte batteria, ma non si può escludere del tutto che il connettore di ricarica possa essere un USB-Typce C, invece del consueto Lightning.

iOS 9

iphone 6 app

Come abbiamo già detto, è praticamente certo che iPhone 6S verrà lanciato con la prossima versione del sistema operativo, iOS 9. A proposito di quest’ultimo, il suo nome in codice interno è Monarch e, secondo diverse voci, potrebbe puntare più all’ottimizzazione e alle prestazioni, piuttosto che alle nuove funzioni. In ogni caso, porterà con sé tutte le novità di iOS 8.4, di cui vale ovviamente la pena segnalare il nuovo servizio di streaming musicale che dovrebbe debuttare a giugno.

Infine, ricordiamo che per quando iPhone 6S verrà lanciato praticamente tutte le applicazioni di App Store saranno a 64 bit: Apple sta puntando moltissimo sul passaggio a questa architettura, tanto che già da febbraio tutte le nuove app devono adottarla e da giugno sarà obbligatorio anche per gli aggiornamenti dei software già rilasciati.

 

  • PatrickBateman47

    “È lecito aspettarsi che possa essere più sottile e/o leggero” Per dio ci sono dei limiti fisici sullo spessore ormai,cribbio che fanno come nei Simpson con il MacBook praticamente 2D :D?

    • AppleUser020

      Sono già pronto 😛