ChatSim-1

ChatSim introduce le chiamate vocali con WhatsApp, Viber e altro

Giuseppe Tripodi -

ChatSim è un progetto italiano lanciato di recente: l’obiettivo di questa particolare SIM è permetterci di chattare sui più famosi servizi di messaggistica istantanea anche dall’estero, senza la necessità di andare in roaming o attivare un piano dati nazionale.

Tuttavia, come comunicato dall’azienda, da oggi potremo anche sfruttare le applicazioni che ci permettono di effettuare chiamate VoIP (WhatsApp, Viber, Facebook Messenger, Telegram…) per parlare con i nostri contatti, pagando solo pochi centesimi al minuto.

LEGGI ANCHE: ChatSim, la nostra prova

In sostanza, pagheremo solo il traffico dati utilizzato, senza la necessità di effettuare chiamate in roaming con il nostro operatore. Di seguito il comunicato stampa.

ChatSim colpisce ancora:
è la prima SIM al mondo ad introdurre le chiamate vocali con WhatsApp, WeChat, Viber e tutte le altre App come unico sistema di comunicazione voce. Anche in assenza di Wi-Fi.

L’innovativa SIM – nata il 21 gennaio scorso per far chattare gratis e ovunque con tutte le App di messaggistica istantanea, anche in assenza di Wi-Fi – continua a crescere e a 3 mesi dal lancio apre alle chiamate VoIP.

ChatSim permette di telefonare a pochi centesimi di euro al minuto
con tutte le App di Instant Messaging. “Nulla se paragonato ai 6 € al minuto che si pagano in molti Paesi come tariffa base di roaming con le chiamate in GSM, o al costo delle chiamate in VoIP con i piani degli operatori tradizionali”, osserva Manuel Zanella, inventore della SIM.
ChatSim così “reinventa” il roaming.

“ChatSim – ‘costruita’ su misura per le App di Instant Messaging – si candida ad essere la novità tecnologica più importante degli ultimi mesi insieme ad Apple Watch”, dichiara soddisfatto Zanella.

Milano (Italia), 6 maggio 2015ChatSim segna un nuovo primato. Nata come prima SIM al mondoin grado di far chattare gratis e senza limiti, anche in assenza di Wi-Fi, con tutte le App di messaggistica istantanea – WhatsApp, Telegram, Facebook, Messenger, WeChat, QQ, Viber, LINE e tutte le altre App disponibili per smartphone e tabletl’innovativa SIM cresce ancora e, a distanza di 3 mesi dal lancio, apre il suo servizio alle chiamate VoIP!

ChatSim diventa così la prima “Instant Messaging SIM” al mondo ad introdurre le chiamate vocalicon tutte le App di messaggistica istantanea come unico sistema di comunicazione voce. Anche in assenza di Wi-Fi.

ChatSim consente di fare chiamate vocali con tutte le App a pochi centesimi di euro al minuto. Giusto il costo del traffico dati.
ChatSim‘costruita’ su misura per le App di Instant Messaging – si candida ad essere la novità tecnologica più importante degli ultimi mesi insieme ad Apple Watch”, dichiara soddisfatto il suo inventore, l’ingegner Manuel Zanella (38 anni), fondatore e CEO di Zeromobile, primo Operatore Mobile Globale in Italia per il roaming low cost (www.zeromobile.it).
“Apple Watch – incalza Zanella – ha pensionato il vecchio concetto di orologio. Noi, con ChatSim, mandiamo in pensione il vecchio modo di fare telefonate…”.

Ripercorrendo un po’ di storia della tecnologia, Manuel Zanella ricorda che è dal lontano 1996 che esiste la possibilità di mettersi in contatto vocale con un interlocutore, a distanza, attraverso la rete Internet e senza costi aggiuntivi.
“Il miracolo, all’epoca, è stato possibile attraverso il capostipite di tutti i cosiddetti programmi di ‘Instant Messaging’: ICQ. Ma è solo a partire da oggi, con l’introduzione del servizio da parte dell’applicazione più famosa al mondo (con i suoi oltre 800 milioni di utenti), che le chiamate VoIP rivoluzioneranno il nostro modo di comunicare, scalzando in tempi brevi le chiamate tradizionali”, prevede Zanella.

Dal 1996 al 2015: 19 anni di innovazione tecnologica a cui, però, mancava ancora un importante tassello:l’introduzione di un unico sistema di comunicazione voce. A questo ci pensa ora ChatSim.

“Con ChatSim, una SIM pensata in particolare per chi viaggia in tutto il mondospiega Manuel Zanella – siamo stati i primi ad introdurre il servizio di chat gratis e illimitato ed ora, sempre per primi, vogliamo portare a tutti questa grande innovazione: le chiamate VoIP (servizio fornito dalle App di Instant Messaging) come unico sistema di comunicazione voce. La qualità del servizio oggi è buona – osserva l’imprenditore – ed è in continuo miglioramento, grazie anche alle reti sempre più veloci. Ad esempio, con la nuova rete 4G, in continua espansione, si riescono a fare chiamate con qualità ancora più buona rispetto alle chiamate fatte con la rete 3G. L’esperienza per l’utente è in genere positiva. In questa direzione – sottolinea il CEO di Zeromobilele chiamate tradizionali hanno i giorni contati. Se negli ultimi due anni, infatti, le App di Instant Messaging hanno decretato la fine degli SMS, ora è arrivato il momento della pensione per le vecchie chiamate in GSM. L’unica pecca sono i costi del servizio, purtroppo non sempre chiari e noti agli utenti”, osserva caustico Zanella.

Su questo fronte, l’inventore di ChatSim mette in guardia i consumatori.
“Bisogna stare attenti – spiega – perché le chiamate vocali consumano traffico dati e quindi sono consigliate in genere solo sotto copertura Wi-Fi. Fare chiamate in assenza del Wi-Fi è molto rischioso, tanto più in roaming. I contratti per cellulari, infatti, non sono “flat” (senza limiti di internet). In genere hanno un tetto massimo nazionale che varia da 1 a 2 GB/mese. All’estero è quasi sempre a consumo con tariffe da capogiro. E se si viaggia in tutto il mondo? E se non c’è il Wi-Fi? Cosa che spesso accade anche quando non si è in viaggio… Quanto consuma una chiamata vocale a queste condizioni?”.

Una chiamata con WhatsApp o con Viber consuma circa 500 KB (0,5 MB) al minuto, quindi per un’ora di chiamate si consumano circa 30 MB. I piani forniti dagli operatori tradizionali si possono così esaurire velocemente, e non includono quasi mai traffico dati da effettuare fuori dai confini nazionali.

Il messaggio di Zanella è chiaro: con ChatSim, grazie alla sua connessione dati worldwide, è possibile effettuare chiamate con WhatsApp, WeChat, Viber e tutte le altre App anche in assenza di Wi-Fi, in qualsiasi momento, ovunque e senza limiti in giro per il mondo, con un grande risparmio per le tasche degli utenti.

Effettuare chiamate vocali con ChatSim, ovunque nel mondo, è semplice e conveniente.
Con soli 25 € si possono effettuare fino a 400 minuti di chiamate con le App preferite per 30 giorni, oppure con 100 € fino a 2000 minuti per un anno. Se si desidera poi, il traffico a disposizione (rispettivamente 200 MB e 1 GB) può essere usato anche per scambiare messaggi multimediali come foto e video. In più, tutti i messaggi di chat (testo ed emoji) sono completamente gratuiti e senza limiti. Terminato il pacchetto, si può acquistarne un altro o continuare a chattare gratis e senza limiti con il traffico incluso nel canone base di 10 €.

ll costo pagato per chiamare si riduce quindi a pochi centesimi di euro al minuto. Nulla se paragonato ai 6 € al minuto che si pagano in molti Paesi come tariffa base di roaming. ChatSim così ‘reinventa’ il roaming”, conclude soddisfatto Zanella.
ChatSim utilizza in modo economico e intelligente gli accordi con oltre 400 partner in 150 Paesi.

“Attualmente – tiene a precisare Zanella – ChatSim permette di effettuare chiamate a pochi centesimi di euro al minuto con tutte le App di Instant Messaging in 70 Paesi del mondo. Nel frattempo, stiamo lavorando su questo fronte per stipulare accordi anche con gli altri Paesi già partner di Zeromobile”.

L’introduzione delle chiamate vocali è particolarmente adatta per chi viaggia per lavoro. In questo modo le aziende che hanno personale all’estero non si devono più preoccupare degli elevati costi di roaming internazionale.
Anche gli studenti che fanno vacanze studio all’estero potranno trarre un grande vantaggio da questa grande innovazione. Utile in genere anche per tutti quei viaggiatori che vogliono andare a scoprire ogni angolo del pianeta.
Rimane sempre valida l’offerta base che ha visto l’esordio di ChatSim (allora WhatSim) lo scorso 21 gennaio. Grazie a ChatSim, con soli 10 € è possibile chattare gratis e senza limiti per un anno.

Su questo fronte, Manuel Zanella tiene a sottolineare una novità importante per gli utenti:
“Con il canone di 10 € – spiega – è ora possibile scambiare messaggi di testo ed emoji illimitati con le App di messaggistica istantanea se, e solo se, ChatSim viene utilizzata in modo personale, responsabile e conforme. Consideriamo un uso ‘non conforme’ il ripetuto superamento del traffico medio giornaliero, ovvero la media del traffico scambiato da tutte le ChatSim attive con il solo canone di 10 €. La nostra filosofia – conclude Zanella – è quella di partire dalle segnalazioni degli utenti, cercando di dare risposte e soluzioni concrete per ogni singola esigenza”.

ChatSim è acquistabile online sul sito www.chatsim.com e sarà consegnata in tutto il mondo con spedizione gratuita!

ChatSim sarà distribuita anche attraverso una rete di distributori locali in oltre 100 Paesi.

Tutte le informazioni su ChatSim si possono trovare su www.chatsim.com.

  • Enrico Furnari

    “ma la chiamata non potrà svolgersi in un singolo paese: bisognerà attraversare almeno un confine prima del riaggancio”