Telegram final

Basta un link per spostare le vostre chat di gruppo da altri servizi su Telegram (foto)

Nicola Ligas -

Telegram cerca sempre nuovi modi per strappare utenti ai servizi rivali, e quello introdotto ora è senz’altro tra i più interessanti. Non volete lasciare WhatsApp perché avete troppi gruppi a cui siete affezionati? Adesso le cose sono più semplici grazie al link di invito. Vi basterà infatti andare in Telegram, creare un nuovo gruppo e poi andare su “aggiungi partecipanti”, e tappare su “invita al gruppo via link”. Vi verrà così fornito un link che potrete condividere su qualsiasi app di messaggistica vogliate, e non appena questi installeranno Telegram, potranno unirsi al vostro gruppo semplicemente cliccando su tale link.

LEGGI ANCHEWhatsApp contro abusi e criminalità: in Italia è già “di moda”

Non solo. Nell’aggiornamento di oggi per Android e iOS ci sono tante altre novità, che andiamo subito ad elencare:

  • Luoghi: condividendo la vostra posizione, potrete ora scegliere negozi e POI, e quando li visualizzerete avrete anche indicazioni per arrivarci. Inoltre questa sezione è stata ridisegnata
  • Didascalie alle foto: funzione che ancora mancava, e che adesso arriva
  • Nuovi messaggi vocali: ora potrete vedere se il destinatario ha ascoltato il vostro messaggio e tenere traccia di quelli che avete ascoltato a vostra volta. Quelli che non sono ancora stati riprodotti sono marchiati con un piccolo puntino.
  • Notifiche smart: stanchi di continue notifiche dai gruppi, oppure ogni volta che qualcuno vi invia messaggi a catena, oppure non volete ricevere notifiche su smartphone mentre state chattando con la stessa persona da PC? Da oggi non dovrete più preoccuparvene.
  • Si espandono le preview dei link, che ora funzionano pressoché per qualsiasi sito
  • Novità per Android: adesso potrete vedere quando la persona con cui state chattando vi sta per inviare una foto o un messaggio vocale. Le animazioni di scrolling e delle foto sono inoltre più fluide, e infine il menu emoji è stato ridisegnato, con un tab apposito per gli sticker. E questo è solo un assaggio della “rivoluzione di sticker” che arriverà.

Qui sotto vi lasciamo i badge per i rispettivi store, ma gli utenti Android che non avessero ancora ricevuto l’aggiornamento, possono scaricarlo anche da apk mirror.

Play Store badge

App Store badge

Fonte: Telegram
  • Static

    Sempre meglio

  • Antonio

    La numero 1

  • Psyco98

    Già facevo pensieri del tipo “il primo d’aprile ci si scherzava, invece…”, quindi ci sono rimasto un po’ male. Telegram però resterà sempre il meglio!

    Il problema principale è che la gente NON VUOLE scaricarlo…