Wrassling - 1

Wrassling, il wrestling mobile meravigliosamente stupido e divertente (foto e video)

Lorenzo Delli Wrassling, ovvero una parodia del wrestling con una grafica incredibilmente dettagliata (sì, siamo sarcastici) e con un gameplay che riesce a strappare una risata anche di lunedì.

Se c’è una cosa che il panorama videoludico dedicato alle piattaforme mobili ci ha insegnato è che non sempre c’è bisogno di giochi incredibili da un punto di vista grafico o di gameplay per divertire l’utenza.

Wrassling mira proprio a divertire, in modo piuttosto scanzonato, l’utente con meccaniche di gioco semplici, casuali e divertenti, il tutto impacchettato con un motore grafico che non ha nulla a che invidiare con i più blasonati titoli…per Amiga!

LEGGI ANCHE: Dovete per forza provare Does Not Commute!

Wrassling è lo sport nazionale della gloriosa nazione della Slamdovia, dove i campioni detti Wrassler sono ritenuti gli atleti più forti e rispettati del mondo. Noi assumeremo proprio il ruolo di uno degli spigolosi Wrassler: saremo sin da subito calati in un ring super pixelloso inizialmente con un solo avversario, giusto per imparare le manovre di base del Wrassling. Due i pulsanti per muoversi, due quelli per roteare le nostre braccia in senso orario o antiorario, un pulsante per saltare (o meglio, spiccare il volo).

Con questi pulsanti, con un po’ di fortuna, e con una colonna sonora retro deliziosa, dovrete gettare fuori dal ring più avversari possibile. Avremo anche la possibilità di sbloccare una serie di buffi cappelli o copricapi per rendere ancora più ridicolo temibile il nostro personaggio. Insomma, Wrassling è uno di quei giochi perfetti per farsi due risate da soli o in compagnia, ed il download è gratuito! Sono però presenti annunci pubblicitari (disattivabili su iOS tramite acquisti in-app). A seguire trovate il badge per il download, un filmato relativo al gameplay e alcuni screenshot. Buon divertimento!

App Store badge

Play Store badge

  • Federico Biasiolo

    Cavolo con un multiplayer locale, tipo via bluetooth, ci sarebbe davvero da ammazzarsi dal ridere 😀