no-iOS zone

Per fare impazzire iPhone basta una rete WiFi

Giuseppe Tripodi

Immaginate da un momento all’altro di ritrovarvi con il vostro iPhone o iPad che si riavvia continuamente, senza alcun motivo plausibile. Sembra incredibile ma, come riportato dalla società di sicurezza Skycure, per causare questo genere di problema basta connettersi ad una particolare rete WiFi e non c’è modo di risolvere se non allontanarsi dall’antenna. Proprio per questo motivo, si è parlato di No-iOS Zone.

Questa grave falla affligge tutti i dispositivi che utilizzano iOS 8 ed è causato dall’invio di un certificato SSL alterato che causa il bootloop del dispositivo.

LEGGI ANCHE: Un’infografica ci mostra cosa minaccia i nostri smartphone

Il problema non esisterebbe, se non fosse che alcuni modelli statunitensi brandizzati sono programmati per connettersi automaticamente alle reti WiFi che hanno determinati nomi (ad esempio attwifi per chi lo compra in abbonamento con la AT&T): in caso di intenzioni malevole, quindi, potrebbe esser sufficiente cambiare l’SSID della rete.

In ogni caso ribadiamo che questo tipo di attacco funziona solo sui dispositivi iOS e non affligge in alcun modo Android o Windows Phone: Skycure sta già lavorando con Apple per risolvere il problema e non mancheremo di tenervi aggiornati qualora ci fossero novità.

Via: Attivissimo
  • Matteo Bottin

    iPhone e wifi non vanno d’accordo insomma: quando mia sorella (con il 5S) si connette alla mia rete wifi, questa diventa instabile e inusabile per il gioco online: ping che passano da 50 a 600 ms… Un nervoso enorme!

  • Alessandro

    già che ti connetti in automatico ad una wifi solo sulla base del suo nome…privacy addio!