8.7

Space Marshals

Space Marshals: e se John Wayne fosse il ministro della guerra? (recensione)

Giorgio Palmieri Alla ricerca di un gioco stealth ben studiato? Forse Pixelbite ha qualcosa che fa per voi con Space Marshals.

Reckless Racing, Repulze, Racing Thunder: guardando il suo catalogo, non si può certo dire che Pixelbite sia ferrata in materia di giochi d’azione e avventura, ma c’è sempre una prima volta. Space Marshals è il primo esperimento in tal senso dell’azienda svedese: scopriamolo.

Guida galattica per cowboy

Space-Marshals-Android-5

Burton è uno sceriffo il quale, svegliatosi dal sonno criogenico, viene incaricato di catturare i criminali evasi da una navicella spaziale di trasporto prigionieri. Non è proprio un’operazione da fare con le buone, tanto che gli stessi saranno armati fino ai denti, pronti a non farsi scrupoli pur di farvi fuori. L’ambientazione futuristica è fusa con una vena western che dona al tutto anche uno spessore comico mai troppo tagliente, ma che riesce a catturare l’attenzione del giocatore, facendogli desiderare però di più dal lato narrativo.

LEGGI ANCHE: Scopri Sid Meier’s Starships 

Il focus della produzione, tuttavia, non è la storia, bensì vuole ricreare mediante l’uso sapiente di un sistema di controllo semplice ed efficace un’esperienza incentrata principalmente sullo stealth. Sebbene sia alla base uno sparatutto, il level design e il posizionamento dei nemici stimola un approccio ragionato all’azione. La struttura di gioco è quindi quella di un titolo action diviso a missioni che richiede una certa attenzione per il superamento dei livelli, contraddistinti da obiettivi che alternano piccoli enigmi contestuali e decine di nemici da stanare. Non aspettatevi dunque di poterlo assaporare in piccoli lassi di tempo.

Parlando dei comandi più nello specifico, il gioco è impostato come un normalissimo dual stick shooter, ma ne espande le possibilità. Il movimento del dito nella parte sinistra del touchscreen fa muovere il protagonista, mentre tramite quella destra si potrà mirare e successivamente sparare staccando il dito dallo schermo. L’anima stealth viene fuori con l’inclusione delle modalità aggressiva e furtiva, una per spostarsi velocemente e l’altra per muoversi in silenzio, che è possibile cambiare con un semplice tap.

A volo d’uccello

La visuale isometrica, insieme all’impalcatura studiata per ogni livello, permette una visione d’insieme sempre ottima quando si tratta di approcciare i nemici furtivamente. Le cose però si complicano quando deciderete di assumere le connotazioni di un Rambo parecchio aggressivo, ma è lo stesso gioco a farvi evitare le sparatorie cosiddette ignoranti, prediligendo un po’ di ragionamento ereditato da fasti videoludici del passato, con nemici dotati di coni visivi di luce e comportamenti lineari e raggirabili.

Anche l’arsenale offre una certa personalizzazione tattica, con decine di armi e accessori diversi, di cui potrete portare in missione solo due per ogni categoria. Senza contare poi l’ottimo lavoro svolto per incentivare la rigiocabilità: completando le missioni, si ottiene una valutazione in base a diversi parametri, e più valido sarà questo giudizio, più ampia sarà la scelta di ricompensa a cui si potrà accedere, da semplici gadget e cappelli, fino ad arrivare ad armature, fucili e pistole. A dire il vero, la mancanza di un coltello standard per uccidere silenziosamente i nemici fa un po’ strano: una scelta degli sviluppatori per spingere le sole armi da fuoco? Probabile, ma pur sempre discutibile.

Space-Marshals-Android-1

Il comparto grafico regala le sue soddisfazioni, con architetture tecnologiche e ambienti naturali come canyon che è sempre un piacere guardare e esplorare. Un mero contorno l’audio, senza doppiaggio e particolari musiche d’autore, ma riesce almeno a differenziarsi nell’effettistica. Il nostro provato è avvenuto su Android, tramite la versione presente sul Play Store (interamente in italiano) al costo di 4,99€; tuttavia, Space Marshals è disponibile anche su App Store al medesimo prezzo, privo di acquisti in-app.

8.7

Giudizio Finale

Realizzato con una meticolosità sporadica su mobile, Space Marshals è un prodotto maturo, capace di intrattenere a lungo. Un titolo di sicuro impatto, la cui progressione stimola al contempo rigiocabilità e sfida. A parte qualche piccolissimo grattacapo, i complimenti sono più che meritati ai ragazzi svedesi di Pixelbite.

PRO CONTRO
  • Visivamente ottimo
  • Gameplay ben calibrato
  • Controlli precisi e efficaci
  • Valido sistema di ricompense
  • Un gioco stealth senza coltello
  • Narrazione solo di contorno

App Store badge

Play Store badge