Galaxy S6 iPhone 6 bollitura

Galaxy S6 straccia iPhone 6…in un test di bollitura! (video)

Lorenzo Delli -

Abbiamo visto a confronto le loro fotocamere, i loro sensori di impronte digitali, li abbiamo visti schiacciati, piegati, torturati, persino bruciati. Oggi invece li vediamo a confronto in un test di bollitura. I protagonisti sono i due più cari top di gamma della telefonia, ovvero l’iPhone 6 di Apple e il nuovo Galaxy S6 di Samsung.

Stavolta è lo youtuber TechRax che stressa i due dispositivi bollendoli letteralmente in padella per saggiarne la loro resistenza, e il risultato finale è piuttosto sorprendente.

LEGGI ANCHE: Fotocamera Galaxy S6 vs iPhone 6: confronto al buio (sondaggio)

Se non volete “spoilerarvi” niente correte a visionare il video che trovate a conclusione. Altrimenti sappiate che i due smartphone sono stati posti in una padella, ovviamente riempita d’acqua già a temperatura di ebollizione, accesi e con il cronometro avviato. Il dispositivo di Apple emette gli ultimi rantoli praticamente dopo pochi secondi, mentre Galaxy S6 resiste stoicamente fino a quasi un minuto, quando l’applicazione cronometro crasha per via delle alte temperature registrate dal dispositivo.

Un po’ per ripicca, un po’ per il bene della scienza (e per la sofferenza dei nostri cuori NdR), lo youtuber prende anche a mestolate il povero S6, che ancora immerso si spegne e si riavvia da solo. Il test termina con una doccia fredda e con l’iPhone 6 che mostra una timida mela sul display e nulla più.

Fonte: PhoneArena
Samsung Galaxy S6

Samsung Galaxy S6

confronta modello

Ultime dal forum:

  • Qui siamo al delirio puro, ma io dico ma se proprio li dovete buttare sti soldi dateli in beneficenza.

    • Mabit

      Puaaa si è vero, che spreco, mettessero qualche politico nella padella, tipo che ne so… un versus Renzi/Grillo o Santanchè/Meloni

      • FedEx

        Troppo bello per essere vero…

        • Ilaem

          Tutto verissimo ^^
          Mai visto quelli che subito dopo essere usciti dal negozio al day1 con code chilometriche estraggono con delicatezza la ps4/xbox1/iphone/ecc per distruggerlo poi a martellate di fronte alla gente allibita?

  • Giuseppe Gagliano

    Non è delirio, è moda. Questi pseudo Blogger danno al pubblico, ciò che il pubblico vuole: merda. Ci sono “giornalisti” che sono seguiti per il loro essere super partes, per lo spiccato senso critico nel mondo mobile; ci sono poi quelli che passano la vita non a scrivere, ma a tradurre altri articoli, di solito statunitensi. La perla di questo articolo è quando si parla di spoiler: ma l’autore ha letto il titolo che ha scritto? Ah già, il titolo… La migliore arma “acchiappapolli”. Un altro sito eliminato dal mio flipboard. Congratulazioni.

    • A parte che l’articolo me lo sono scritto e non l’ho tradotto (come puoi anche vedere dalla fonte), il termine spoiler era tra virgolette e il seguito descriveva quello che si vede nel video. Comunque nessuno ti obbliga a cliccare e leggere questi articoli 🙂

  • Gabriele

    “Se non volete “spoilerarvi” niente correte a visionare il video che trovate a conclusione.”
    Che tanto Vi abbiamo già spoilerato tutto sul titolo! 😀