Lumia Androidino

Microsoft ci suggerisce come vivere meglio con il nostro Lumia

Giuseppe Tripodi

I nostri smartphone ci assistono ormai nella nostra quotidianità e sono diventati strumenti praticamente indispensabili, tanto per la vita privata quanto per il lavoro.

LEGGI ANCHE: Il nuovo spot di Microsoft ci invita a fare grandi cose

Microsoft, in collaborazione con il Dottor Mark Batey, Organizational Psychologist della Business School di Manchester (UK), ha stilato un elenco di suggerimenti a proposito del rapporto con i nostri dispositivi mobili, che vi riportiamo di seguito e che sono anche riproposti nell’immagine in fondo.

  • Se hai la possibilità di lavorare fuori dall’ufficio, allora prova a farlo in luoghi che ti fanno sentire più a tuo agio. Lavorando in luoghi e orari diversi, si possono organizzare riunioni fuori dall’ufficio in ambienti più stimolanti, consentendo inoltre alle persone di incontrarsi negli orari che preferiscono.
  • Risolvi i piccoli problemi nel tragitto casa-lavoro per affrontare al meglio le vere sfide lavorative in ufficio.
  • Dedica 20 minuti della tua giornata all’esplorazione di nuovi siti o contenuti per liberare la mente e cercare nuove idee. Questa può essere una buona abitudine da adottare quotidianamente nel tragitto casa-lavoro.
  • Essere sempre online nelle app di messaggistica può farti sentire obbligato a rispondere, quindi è importante cercare di separare la vita privata da quella professionale il più possibile.
  • Cattura con una nota sul tuo smartphone le tue idee brillanti sempre e ovunque tu sia.
  • Se hai a che fare con un collega maldisposto o con un argomento delicato, è preferibile affrontarli di persona o con una telefonata.
  • Non permettere a una e-mail o messaggio urgente di distrarti se sei vicino a una scadenza o in una riunione. Se è strettamente necessario, conferma di averlo ricevuto e comunica che sarai disponibile a breve.
  • Non preoccuparti delle e-mail prima di dormire. Risponderai sicuramente in modo più ponderato la mattina successiva.

  • Alessandro

    mi sembra la sceneggiatura di una pubblicità, che cag***a