apple ha acquisito dryft tastiera

Apple ha acquisito Dryft, startup che sviluppa tastiere

Giuseppe Tripodi

Dopo la notizia di ieri a proposito dell’acquisizione di Ottocat, oggi arrivano nuove informazioni a proposito di società che adesso fanno parte di Apple.

Parliamo in questo caso di Dryft, startup che sviluppa una tastiera digitale per tablet; a testimonianza dell’acquisizione, che sarebbe avvenuta lo scorso anno, visitando il profilo LinkedIn di Randy Marsden, CTO della compagnia nonché co-fondatore di Swype, possiamo leggere iOS Keyboard Manager at Apple Inc.

LEGGI ANCHE: ai.type 2.0 su iOS: la tastiera più personalizzabile per iPhone si rinnova

La particolarità della tastiera Dryft è che appare in sovrimpressione sullo schermo solo quando l’utente posiziona le dita sul display e modifica la posizione dei tasti rispetto allo spostamento delle dita. Potete farvi un’idea dall’immagine di seguito e dal video in fondo.

dryft tastiera tablet

Non sappiamo ancora se e in che modo Apple adotterà una tecnologia come quella sviluppata da Dryft, ma non possiamo che apprezzare la notizia di una possibile svecchiata alla tastiera, uno degli elementi di iOS che si sono evoluti di meno rispetto alla concorrenza.

Via: TechCrunch