Windows Redstone

Windows Redstone: ecco cosa ci sarà dopo Windows 10

Giuseppe Tripodi

Aspettiamo tutti con impazienza il rilascio di Windows 10, la prossima versione del sistema operativo di Microsoft che unificherà il mercato desktop con quello mobile.

LEGGI ANCHE: Microsoft: ecco i requisiti minimi per installare Windows 10

Ma cosa ha in serbo per noi la società di Redmond per il futuro? NeoWin riporta che la compagnia rilascerà due grossi aggiornamenti a giugno e a ottobre, entrambi con nome in codice Redstone.

Per il momento non sembrano esserci informazioni a parte il nome, anche se secondo ZDNet  questi update aggiungeranno il supporto per “una nuova tipologia di dispositivi che non sono attualmente parte di Windows 10″. Potrebbe trattarsi dei tanto discussi dispositivi dell’Internet of things a cui Microsoft si sta avvicinando?

Probabilmente è ancora presto per dirlo, ma chiudiamo spiegando che Redstone è una citazione a Minecraft, così come il nome in codice di Windows 10, Threshold, era il nome di un pianeta di Halo. A quanto pare a Microsoft si divertono non poco a giocare.

Via: Engadget