Giochi più attesi 2015

I giochi più attesi del 2015 per Android e iOS

Lorenzo Delli -

Esattamente come l’anno scorso, anche se con un po’ di ritardo, abbiamo selezionato per voi alcuni dei titoli più attesi di questo 2015 per il panorama mobile, con la differenza che quest’anno ci espandiamo all’intero settore del mobile gaming e non solo ai titoli destinati al robottino verde.

Non si tratta esattamente di una classica top ten, visto che a causa di alcuni titoli piuttosto golosi abbiamo deciso di includere qualcosina in più nel caso vi fossero sfuggiti nel flusso oramai giornaliero di novità.

LEGGI ANCHE: I dieci migliori giochi per Android | I cinque peggiori giochi per Android dell’ultimo anno

Oltre a non “rispettare” il limite di 10 giochi non abbiamo nemmeno assegnato delle vere e proprie posizioni. Di fatto negli ultimi anni alcune delle produzioni più attese, come ad esempio Need for Speed: No Limits (grande escluso da questo articolo), si sono dimostrate poi non degne delle aspettative riposte. Bando alle ciance dunque e gettiamoci subito nell’azione!

This War of Mine

This War of Mine è la recente produzione della software house indie polacca 11 Bit Studios (forse li conoscete per la serie Anomaly). Si tratta di un gioco che ci permette di vivere la guerra con una prospettiva completamente diversa: l’avventura è ambientata durante l’Assedio di Sarajevo, considerato l’assedio di città più lungo nella storia della guerra moderna. Gli eventi a cui si ispira sono quindi realmente accaduti.


Dawn of Titans

Dawn of Titans è il nuovo strategico di Zynga e NaturalMotion che promette di portare sui display dei nostri smartphone e tablet incredibili battaglie fantasy con migliaia di unità coinvolte. Il tutto è inoltre spinto da un motore grafico 3D che sembra davvero incredibile. Il gioco alternerà fasi tipiche dei gestionali a battaglie strategiche in tempo reale. Potrebbe dimostrarsi un gran bel titolo così come una macchina mangia soldi free-to-play.


Angel Stone

Angel Stone è un Action RPG prodotto da Fincon con un’ambientazione fantasy: gli sviluppatori pare abbiano posto particolare attenzione sul multiplayer in cooperativa e sul cross-platform, con il chiaro obiettivo quindi di abbattere i confini tra giocatori Android e iOS. Chissà che non possa essere un degno sostituto di Diablo in ambito mobile!


Implosion

Se proprio dovessimo scegliere il primo posto per questa nostra classifica probabilmente Implosion lo occuperebbe alla grande. Si tratta di un gioco di azione / hack and slash fantascientifico che, da quanto visto finora, sembra essere davvero spettacolare. Già da domani sarà disponibile per iOS mentre su Android sarà disponibile dalla prossima settimana.


Moonrise

Se non avessimo inserito Moonrise in questo elenco ci sarebbero probabilmente verificate sommosse in redazione (Giorgio so che mi stai leggendo NdR). A parte gli scherzi, siamo piuttosto convinti che Moonrise possa dimostrarsi un gioco davvero completo e divertente: paragonarlo ai Pokémon è d’obbligo, ma sembra proprio che il titolo realizzato dagli autori di State of Decay abbia non solo un suo perché, ma anche abbastanza carattere da contraddistinguersi dal celebre gioco di proprietà di Nintendo. Vedere per credere!


Mobius Final Fantasy

Anche l’anno scorso nella nostra classifica spiccava un certo Final Fantasy che alcuni lettori non hanno certo dimenticato (Final Fantasy Agito vi dice niente). Quest’anno si tratta di Mobius Final Fantasy (ex Mevius Final Fantasy), nuovo capitolo della celebre saga JRPG dedicato esclusivamente al panorama mobile. Interfaccia verticale, combattimenti con Active Time Battle e tap mirati/coordinati. Verrà lanciato (come al solito) prima in Giappone.


Forgotten Memories

Potrebbe essere il Silent Hill del panorama mobile: sì, è vero, riponiamo grande fiducia in Forgotten Memories, ma da quanto trapelato finora sembra destinato a coinvolgere il giocatore in un’avventura horror/psicologica davvero incredibile. A partire dal 23 aprile sarà disponibile per iOS mentre il rilascio per altre piattaforme, Android compreso, è previsto per i mesi successivi. Vi consigliamo di dare un’occhiata alla vastissima galleria di immagini.


Assassin’s Creed Identity

È oramai da mesi che si trova nel limbo della fase di beta testing ma siamo piuttosto fiduciosi che Ubisoft lo rilascerà entro breve. Stiamo parlando di Assassin’s Creed Identity, capitolo della celebre saga di action game dedicato esclusivamente al panorama mobile. Nutriamo qualche dubbio a riguardo, visto che pare non ci sia una vera e propria storia dietro: pare infatti che sia una sorta di free roaming con meccaniche free-to-play. Aspetteremo comunque di provarlo con mano prima di giudicarlo positivamente o negativamente.


Vainglory

Gli utenti iOS, se appassionati di MOBA, ci avranno messo le mani oramai da mesi, ma gli utenti Android potranno presto porre rimedio visto che Super Evil Megacorp, la software house responsabile di Vainglory, è in procinto di rilasciarlo anche sul Play Store. Non che manchino dei buoni MOBA su Android, ma siamo comunque estremamente curiosi di vedere come si comporterà sulla piattaforma di Google.


Warhammer 40000 Regicide

Dobbiamo ammettere che parliamo sempre con una vena di passione per i giochi che riguardano gli incredibili universi fantasy e fantascientifici di Warhammer e Warhammer 40.000. A prescindere dal buono o dal cattivo utilizzo di questo marchio, Warhammer 40.000 Regicide potrebbe dimostrarsi come l’incastro perfetto tra il miglior strategico di sempre, il gioco degli scacchi, e un classico strategico a turni con una sana dose di spade a catena e mascelle di Orki distrutte. Non vediamo l’ora di provarlo!


Breach TD

Breach TD nasce come progetto Kickstarter, finanziato con successo: il gioco è basato su una mod di Starcraft 2, Squadron TD, e si tratta di una sorta di tower defense dove le torri sono in realtà rappresentate da personaggi controllabili. Un perfetto mix quindi tra un MOBA, uno strategico e un tower defense. Siamo ovviamente molto curiosi di provarlo, e già da quanto trapelato finora sembra promettere davvero bene!


LEGO Batman: Beyond Gotham

LEGO Batman

No, non potevamo esimerci dall’inserire un gioco LEGO in questa lista. Purtroppo però abbiamo ben poco da dirvi su questo gioco, visto che in pratica è stato solo annunciato. Pare che non si tratti di un porting di un gioco esistente ma di un titolo realizzato per il panorama mobile. Se comunque fosse sulla falsa riga del recente LEGO Marvel Super Heroes per Android (e iOS) saremmo più che felici.


Bleach Brave Souls

Forse non sarà il gioco dell’anno, ma se siete appassionati del manga (o dell’anime) di Tite Kubo, un bel gioco di azione dedicato a Bleach non potrà certo mancare sui vostri dispositivi. Dal poco che si intravede dal filmato ufficiale pare proprio che si tratti di un 3D action che ci vedrà affettare un gran numero di nemici sfruttando varie abilità.


 Unkilled

Il nuovo gioco zombie-based di Madfinger Games ci lascia un po’ perplessi: la grafica sembra praticamente identica a quella di Dead Trigger 2 e ad essere sinceri Dead Trigger 2 basta e avanza! L’unica speranza è che la software house realizzi una vera e propria avventura (ovviamente con meccaniche sparatutto) in un mondo vasto e non con livelli troppo rapidi e limitati come quelli del precedente titolo.


Minecraft Story Mode

Minecraft-Story-Mode

Un gioco con la grafica e le peculiarità di Minecraft con una storia degna di Wolf Among Us o The Walking Dead? Beh, perché no! Minecraft Story Mode è la nuova avventura di Telltale Games nata dalla collaborazione con Mojang. Ovviamente siamo estremamente curiosi di sapere cosa stanno combinando le due software house insieme. Voi cosa vi aspettate?


Zodiac

Non sappiamo se uscirà effettivamente anche su Android (ma siamo fiduciosi), ma Zodiac merita davvero di essere preso in considerazione. È difficile non rimanere affascinati dallo stile grafico coloratissimo e realizzato a mano. Il gameplay sembra quello di un classico gioco di ruolo a turni, caratteristica che potrebbe renderlo ancora più appetibile per alcuni di voi. Date un’occhiata al filmato, non ve ne pentirete!


Call of Champions

Un altro MOBA? Ebbene sì! Questo Call of Champions, edito dagli Spacetime Studios, sembra essere progettato per risultare perfetto per il mobile gaming, con una formula del tipo “facile da giocare, difficile da padroneggiare“. Quaranta eroi, modalità spettatore e molto altro: date un’occhiata al video gameplay realizzato dai colleghi di TouchArcade.


Eisenhorn: Xenos

La grafica non è tutto in un gioco, ma questo Eisenhorn: Xenos non può non farsi notare sotto questo punto di vista. Sì, è un altro gioco basato sull’universo di Warhammer 40.000 ed è basato sull’omonimo romanzo. Ci caleremo nei panni di un inquisitore, ovviamente impegnato a sterminare i suoi nemici per portare la voce dell’Imperatore negli angoli più remoti della galassia. Che ne pensate?


Extra

Final Fantasy Agito

Non possiamo concludere questo articolo senza citare altri due argomenti. Il primo lo avrete oramai intuito dall’immagine: che fine ha fatto Final Fantasy Agito? Difficile dirlo: nel sito web realizzato da Square Enix per la stampa sono ancora disponibili i vari materiali, compreso un comunicato stampa completamente tradotto in italiano, ma la software house nipponica non sembra essere intenzionata a rilasciarlo al di fuori dei confini giapponesi.

Nintendo DeNA

E ovviamente non potevamo esimerci dal parlarvi di Nintendo: il recente accordo con DeNA ha finalmente sancito il debutto del colosso nipponico nel settore del mobile gaming. Cosa aspettarsi da questo accordo però è difficile da prevedere: saremo immersi di giochi in stile running game con Mario protagonista, di puzzle RPG con i Pokémon e gestionali di varia natura, o Nintendo (e DeNA) ha in serbo qualcosa di decente? Lo scopriremo solo nei prossimi mesi!

A voi la parola dunque: quale tra questi giochi attendete con maggiore impazienza? Il mobile gaming ci riserverà sempre più sorprese per il futuro o pensate che sia destinato ancora a ricevere solo giochi “di serie B” o porting di titoli d’annata?

  • Timothy

    Evvai, tante spese in questo 2015!

    PS: Lorenzo, non voglio fare il pignolo.. Ma è Tite Kubo non Tito.. xD Ok ho finito di pignolare.

  • Erminio Febi

    Implosion e forgotten memories…apposto così…

  • Salvatore Fachechi

    mi interessa solo zodiac, per ora. poche aspettative per mevius final fantasy, mentre il progetto nintendo è ancora troppo embrionale. quello che è certo è che il genere gaming mobile ormai è sempre più definito e dignitoso.

  • io sono nappo

    this war of mine è interessante, forgotten memories anche ma spero che daranno la possibilità di ingrandire le tette e di cambiare vestiti al personaggio ^_^.
    assassin’s creed non ne vedo il senso visto che il combattimento fa schifo già di suo su consolle, se lo metti su mobile senza nessuna storia ne esce fuori il disastro del secolo.

  • Scelgo fior da fiore. Implosion, che è un grandissimo colpo per tutti gli androidiani. Poi LEGO Batman Beyond Gotham perchè… è LEGO, e sarà sempre il solito bellissimo gioco TT Games, col solito gameplay ma anche la solita verve di sempre. Scelgo assolutamente anche AC Identity, da amante della saga (anche se non del gameplay…): sarà sicuramente un “giochino” che magari finirà nella storyline principale a contorno (per chi la conosce, sa che l’Abstergo nel gioco si “appropria” la paternità di giochi come Project Legacy, Liberation e chissà anche questo) ma… vuoi mettere (tornare a) gironzolare liberamente per Firenze e Roma in pieno Rinascimento? 😉 Sono sempre state le ambientazioni il forte di Assassin’s Creed, e un gioco/pretesto per cazzeggiare allegramente e basta per mobile lo trovo perfetto. E quella OST che ricorda AC2… da brividi! Infine DeNA/Nintendo, sì. In attesa di capire cosa c’è dietro a questo accordo, anche se trovo mooooolto difficile un gioco Nintendo standard su portatile per un miliardo e mezzo di motivi: ma anche un Mario Runner, fatto dalle fucine di Kyoto, sono sicuro che avrebbe il suo perchè! 😉

    • Come ho già scritto tempo fa, se è un runner game in stile Rayman con Mario protagonista può dimostrarsi particolarmente carino 🙂

  • Martino Fontana

    Io aspetto Nintendo!