Nintendo DeNA money money money

Il CEO di DeNA vuole guadagnare 25 milioni al mese con i giochi mobile Nintendo

Lorenzo Delli

Che DeNA abbia stretto uno degli accordi più importanti degli ultimi anni non è certo un segreto: il publisher nipponico collaborerà infatti con Nintendo per portare alcune delle IP più celebri (e anche alcune inedite) della software house su smartphone e tablet. Ovvio quindi che DeNA da tale accordo voglia far fruttare il più possibile, e il suo CEO, Isao Moriyasu, non fa niente per nasconderlo, anzi!

LEGGI ANCHE: Il free-to-play è una menzogna, meglio “free-to-start” secondo Iwata CEO di Nintendo

In un’intervista a Reuters il CEO di DeNA ha dichiarato che l’obiettivo della società è quello di raggiungere letteralmente centinaia di milioni di utenti con “multiple hit games” che vedono appunto protagonisti i più celebri personaggi Nintendo, ed è convinto che la compagnia possa superare con facilità i guadagni del loro gioco di maggiore successo (basato su un popolare show televisivo giapponese).

We haven’t talked to Nintendo about targets, but at DeNA, our best-selling game brought in 3 billion yen a month, and we want to surpass that.

Isao Moriyasu, CEO di DeNA

Al cambio attuale 3 miliardi di yen ammontano a circa 25 milioni di dollari (23 milioni di euro, spicciolo più, spicciolo meno NdR) ed è abbastanza inutile specificare la metodologia con cui le due società hanno intenzione di realizzare questi ricavi: acquisti in-app.

Via: PolygonFonte: Reuters