Fotocamera iPhone final 1

Apple promette fotocamere migliori nel suo ultimo brevetto

Giuseppe Tripodi

Se vi siete mai chiesti perché Apple non si è lanciata nella corsa ai megapixel negli ultimi anni, la risposta potrebbe risiedere nel brevetto recentemente depositato dall’azienda di Cupertino.

Come certamente saprete, infatti, anche l’ultimo modello di iPhone utilizza una fotocamera da 8 megapixel: con risoluzioni maggiori si ottengono foto ovviamente più grandi ma, allo stesso tempo, aumenta il rischio di rumore nello scatto.

L’ultimo brevetto depositato da Apple potrebbe puntare proprio a ottenere foto alta risoluzione senza sacrificare la qualità dell’immagine: questo avverrà sovrapponendo una serie di scatti, combinando le migliori condizioni di ognuno di essi. Se questo vi fa pensare all’HDR, non è sbagliato: la differenza principale tra questa tecnica e il brevetto depositato da Apple è che le fotocamere dell’azienda di Cupertino sfrutteranno anche lo stabilizzatore ottico per evidenziare le zone dell’immagine che hanno bisogno di maggiore qualità.

LEGGI ANCHE: TV e foto HDR, facciamo chiarezza sull’High Dynamic Range

Nello stesso brevetto, inoltre, si parla di fotocamere che utilizzano un unico sensore su entrambe le lenti (frontali e posteriori): questo permetterebbe foto di identica qualità da entrambe le fotocamere, con ovvi benefici per tutti gli amanti dei selfie.

Come sempre non è detto che i brevetti depositati si trasformino in realtà (non a breve, almeno!), ma quanto trapelato da questo documento apre prospettive molto interessanti sul futuro della fotografia made in Apple.

Via: 9to5MacFonte: USPTO