Office final

Microsoft ci spiega le differenze tra Office per desktop e mobile

Giuseppe Tripodi

Giusto oggi abbiamo parlato delle Windows app, ossia il nuovo nome scelto da Microsoft per i software che gireranno su tutte le piattaforme, come ad esempio il nuovo Office.

LEGGI ANCHE: “Windows app”: ecco le nuove app universali di Windows 10

Tuttavia, com’era lecito aspettarci, ci saranno sostanziali differenze nella suite per l’ufficio più famosa al mondo, a seconda che la si utilizzi da PC o da mobile.

Con un lungo post, la società di Redmond ha chiarito in cosa varieranno el due versioni: per prima cosa, Microsoft definisce “mobile” tutti i dispositivi al di sotto dei 10,1″, dove probabilmente non utilizzeremo una tastiera o un mouse per interagire con l’interfaccia. Su questo genere di device, Office sarà gratuito, ma l’abbonamento a Office 365 (Home o Personal) offrirà alcuni vantaggi quali maggiori possibilità di modifica, 1 TB di storage su OneDrive e 60 minuti di chiamate Skype .

Inoltre, tutti gli utenti business dovranno sottoscrivere un abbonamento a Office 365, poiché le aziende necessitano una suite che possa garantire maggiore sicurezza e stabilità.

La scelta di Microsoft di rendere disponibile gratuitamente Office su tutte le piattaforme è stata ampiamente apprezzata dal pubblico che, siamo certi, alla luce di queste dichiarazioni continuerà ad affidarsi alla suite più famosa al mondo per modifiche al volo da smartphone e tablet.

Via: Windows Central