Microsoft Windows 10 copie pirata

Windows 10 sarà gratuito anche per chi utilizza copie pirata

Giuseppe Tripodi

Si torna a parlare di Windows 10 che, come abbiamo già detto, sarà disponibile da questa estate come update gratuito per tutti gli utenti che utilizzano Windows 7 e Windows 8 (nonché per chi utilizza Windows Phone).

La vera novità, però, è che anche chi non ha copie genuine di Windows potrà aggiornare gratuitamente a Windows 10. La notizia era già trapelata nei giorni scorsi, ma riceve adesso conferma da Terry Myerson, vicepresidente esecutivo della divisione Windows, che in un’intervista a Reuters ha dichiarato:

Aggiorneremo tutti i PC abilitati a Windows 10, anche se la licenza non è stata acquistata in maniera legittima. Tutti coloro che hanno un dispositivo con hardware qualificato potranno effettuare l’update, incluso chi utilizza copie piratate. Crediamo che i nostri clienti col tempo apprezzeranno il valore di avere Windows con licenza originale e vogliamo facilitargli la possibilità di ottenerne una copia.

LEGGI ANCHE: Microsoft, ecco come guadagneremo coi software gratuiti

Come certamente saprete, Microsoft ha una lunga storia di software piratati: secondo quanto dichiarato dall’ex CEO Steve Ballmer nel 2011, in Cina solo un cliente su dieci aveva effettivamente pagato la licenza per il sistema operativo.

Sicuramente una grande mossa da parte di Microsoft, che non fa altro che confermare l’importante cambio di rotta intrapreso e che, certamente, per questa mossa avrà la stima di tutti gli utenti. Pirati e non.

Via: The Verge
  • GattoMorbido

    secondo me le copie pirata si troveranno ancora
    pirata nel senso di modificate e contenenti trojan e amalware assortiti

    • No, non credo. Lo scopo di Microsoft è guadagnare attraverso il freemium e i servizi: non gli conviene che gli utenti abbiano un OS piratato e abbiano paura di aggiornare, non ci guadagnano nulla. Al contrario, vogliono coinvolgerli nell’ecosistema e permettergli di acquistare i loro servizi.

      Se non l’hai letto, dai un’occhiata a questo articolo di qualche giorno fa: http://www.mobileworld.it/2015/03/17/microsoft-piani-guadagnare-software-gratis/

      • GattoMorbido

        letto, grazie lo stesso.

        la mia era solo una provocazione!
        non c’è motivo di avere una copia pirata di un software gratuito!

    • Ci sarà sempre chi creerà copie personalizzate di un OS, e vorrà pure diffonderle.
      Ma che queste contengano per forza trojan e malware assortiti è una tua pessima provocazione e, anche, una bugia bella e buona.
      Conosco diversi modder e nessuno di loro ha mai messo nulla nela loro versione personalizzata di Windows che non siano sfondi (wallpaper), colorazioni e. talvolta (un po’ troppo spesso, ultimamente, purtroppo), programmi e driver integrati.
      Nulla di più (per fortuna), nulla di meno.

  • Luciano

    Quindi io che ho il PC con Windows 7 (quello integrato che hai col PC nuovo) riceverò l’aggiornamento perenne? Avevo sentito che era gratis solo per il primo anno

    • Diego Correggia

      Il passaggio a W10 è gratis il primo anno, se fai passare 1 anno lo devi pagare, m auna volta che lo hai è gratis per sempre 😉

  • Guest

    Vabbè è un gioco di parole. L’OS è gratuito. Come dire che l’aggiornamento da OS X M.Lion a OS X Mavericks è gratuito anche per chi aveva piratato il primo. In verità il primo è a pagamento, mentre il secondo è gratuito. Il discorso pirateria non centra.

    • Duskyonetech

      Tanto chi ha piratato l’8 si sarebbe piratato anche il 10, gli evitano solo lo sbatti di cercare una guida

      • Bè, non tutti posso permettersi cifre alte per un codice ._.
        Perché non compri l’S.O., ma il seriale, alla fine.. Certi prezzi dei software, non solo di s.o. , sono folli..

        • trunkam

          in alucni casi hai ragione ma la domanda vera è, se non puoi permetterlo perche comprarlo e non usare una delle varie distri di linux?
          la maggior parte delle volte chi pirata il software è la stessa persona he compra la nuova scheda grafica o la super tastierona per gamer e spende dei gran soldi ma non è disponibile a spendere 100€ per il sistema operativo.. (le ho comprate pure io quelle cose )
          lo posso capire se chi lo fa è giovane 15 16 etc etc e non ha un lavoro etc etc.. ma quanto sento adulti mi fa solo ridere (non ce l’ho con te non ho idea di quanti hanni hai e di che fai ci mancherebbe)

          btw non compri il seirale.. il seriale se lo predni da solo no nserve a niente.. qualcuno ha sviluppato il SO.

          da ultimo io per non avere sbatti su un pc a casa ho messo lubuntu e per quello cui serve quel pc va piu che bene. e non sono un espertone di linux sia chiaro.

          • Onestamente? Linux (ogni distro) è poco… valido..
            Le ultime versioni sono pesantucce, e dire che di grafica ne ha poco o niente.
            Attualmente uso Ubuntu solo per compilare, e solo per quello.
            Se volessi giocare non potrei, e non è che sia tutta quella reattività come s.o (senza scordare il bloatware)..
            Come S.O. principale uso Seven, comunque. Anche perché dovrei insegnare l’utilizzo di ubuntu in famiglia (dio me ne scampi e liberi)..
            Quindi perché prendere un s.o. piratato o meno di casa Microsoft? Perché se vuoi qualcosa di decente, devi puntare lì. Linux non è una valida alternativa..
            Questi sono pareri personali, quindi non mangiatemi, eventuali fanboy di linux eh 🙂
            Ps: Ho 25 anni, disoccupato (come tanti).

          • trunkam

            apprezzo e capisco la risposta 🙂 diciamo quindi che la mossa di MS non potra che fare piacere:)
            ovviamente gli usi son diversi ma come ho scritto in un altra rispsota a me a casa ubuntu ha risolto molto , anzi ha praticamente posticipato l’acquisto di un nuovo pc da tenere buttato li e che serve alla fidanza, quando deve fare cose che onestamente col tablet non si possono proprio fare.

          • Iacopo Savoia

            Ma come si fa a dire se non hai soldi scegli linux, come se fosse l’unica differenza tra i due… Deve pensare all’utente medio non allo smanettone, e si lasci dire che io che ne mastico lo trovo complicato, si immagini le persone che a stento sanno mandare le mail, Linux é per programmatori e addetti ai lavori, perché sia usufruibile dalla massa ne deve fare di strada, senza contare la totale incopatibilitá con i giochi, e non faccia l’errore di pensare che giocano solo i 16enni

          • trunkam

            due cose.. se tu anzi lei .. per favore il lei su un forum mi fa ridere..

            se tu dici di masticarne e hai difficolta con le ultime versioni di ubuntu allora non sai di cosa stai parlando.. chiunque lo abbia mai aperto potra confermarlo.
            l’utilizzo è veramente semplice e si possoon avere al massimo le stesse difficolta (tipologie di difficolta) che si potrebbero avere passando da win a mac..
            potre portarti qui al volo due testimoni femminili che sanno usare l’ipad non un computer. messe davanti a lubuntu han detto be email browser e uso office.. è come windows..

            detto questo tranquillo so bene che non giocano solo i 16enni, son pieno di amici 40enni e giochiamo tutti sempre e comunque. la generazione dei gamers è in effeti nata in quella fascia di eta piu o meno.

            e veniamo all’argomento giochi, quindi mi vuoi dire che è correto pagare i giochi ma non il sistema che ti permette di giocarli? e allora andiamo anche a rubare i mouse e le tastiere..

          • Iacopo Savoia

            ma cosa c’entra il pagarli o meno, su linux i giochi non ci girano proprio non é una questione di corretto o non corretto, se ho linux non posso giocare, per questo dicevo che non si puó dire che linux é una specie di windows gratuito, é un S.O. gratuito. Sono a favore dell’open source a prescindere dove posso uso programmi free e open ma windows rimane insostituibile per il semplice fatto di avere tutto il mondo hardware e software per pc dalla sua

          • Dijon

            dire che linux è per programmatori e addetti ai lavori mi spiace ma non mi sembra proprio che ne mastichi a parte che esistono svariate distribuzioni dalla più complicata alla più semplice. Distribuzioni della serie Ubuntu…Open suse o Fedora possono benissimo essere utilizzate da chiunque, un xubuntu lo usi molto più facilmente di windows 8.1 ti posso assicurare. Anche mia madre utilizza xubuntu e Kubuntu molto più semplicemente che windows 8.1 sul suo portatile

          • Iacopo Savoia

            ok allora smettiamo di parlare di concetti e parliamo di numeri cosí non ci sono interpretazioni personali: diffusione windows 90%, ora potete farmi tutti i discorsi che volete sulla facilitá d’uso ecc. una cosa é comoda e utile anche per il fatto ce l’hanno tutti. Esistono ad esempio milioni di app per la messagistica molti di gran lunga migliori di whatsapp, ma rimane il migliore perché ce l’hanno tutti

        • Stech1987

          “Cifre alte”. 29€ all’uscita e per 4 mesi sarebbero quindi “cifre alte”. Certo. Come no. La verità è che Win8 non aveva già alcuna ragione di essere piratato, ma purtroppo il mondo è pieno di pezzenti che si credono furbi, che piraterebbero anche se costasse un euro perché “we we accà ninsciun è fess”. Senza contare che il PC non è un bene di prima necessità, e che comunque rimane la possibilità di installare OS completi e gratuiti come Ubuntu, Fedora o una qualsiasi altra distribuzione Linux.

          • Hai mai visto i prezzi di Windows 7,quandk uscii? 8 lo svendono perché è abbastanza brutto, onestamente.. L’anno pensato un modo piuttosto strano.. Almeno 10 mette pezze sul lavoro semi fallimentare di 8 😉

  • Luca Esse

    mi sembra che come strategia di “espansione” microsoft stia facendo il lavoro migliore di tutti, android con wp non vuole avere a che fare e ios non servono neanche commenti

  • È solo per la cina, questa “presa di posizione”… Quanto meno per ora

  • Aureliano Di Marco

    Mi sembra una mossa onesta visto che i principali competitor sono tutti gratis… Microsoft ha sempre marciato su questa cosa del software pirata sguinzagliando anche i mastini per chi vendeva pc con copie pirata (di xp). Io ho un mac da sempre e gli aggiornamenti all’inizio costavano, da 4 o 5 anni sono prima calati drasticamente i prezzi (Mountain lion costava tipo 19 euro) e poi diventati completamente gratuiti (per hardware apple). Alla fine ha sempre guadagnato dalle licenze vendute con i pc (portatili o desktop) nuovi perchè le persone che comprano la licenza di un singolo sistema operativo non sono molte, visti soprattutto i prezzi. In ogni caso tanto di guadagnato, una licenza di windows 10 non fa male visto il parco macchine che usa windows xp (pubblica amministrazione, uffici, banche e addirittura gli atm)… sicuramente invoglieranno l’aggiornamento e hanno guadagnato un po’ di stima quanto meno 😛

    • Iacopo Savoia

      Non ha senso paragonare windows con i mac, microsoft non fa hardware, apple si, apple puó darti l’S.O. gratuitamente perché ti ha fatto pagare salatamente l’hardwar su cui girerá e non esiste altro hardware su cui farlo girare se non apple, sul pc da cui scrivo microsoft non ha guadagnato una mazza

      • Aureliano Di Marco

        Io non l’ho paragonato infatti non c’è storia. Ho detto che gli altri “competitor” o rivali o alternative chiamale come vuoi sono gratis (android, ios, os x, linux, BSD, etc.etc.) e ho anche fatto implicitamente un complimento alla sanatoria microsoft, il giubileo di windows XD

      • Dijon

        Apple ormai non fa più hardware specifico da anni..

        • Iacopo Savoia

          Allo stato attuale non é possibile fare come con un pc tradizionale comprare i pezzi sparsi assemblarlo e installargli su il sistema operativo, o hai un mac o non esisttono altre piattaforme su cui installare Ios, non capisco cosa intendi per specifico….

          • veramente non è impossibile: basta trovare un hardware compatibile

          • Iacopo Savoia

            Certo, anche vincere al superenalotto non é impossibile: basta trovare 6 numeri….

          • basta prendere hw compatibile e si fa senza problemi. ci sono tante guide in giro

          • Iacopo Savoia

            vero! in giro non si sente parlare di altro che dei mac compatibili che le persone si costruiscono autonomamente

          • http://www.melablog.it/post/58227/hackintosh-interesse-rinnovato-o-alternativa-ai-mac-pro

            http://ilpico.it/wordpress/installare-mac-osx-su-pc/

            e sono solo le prime due che ho trovato.

            non capisco questo dover far polemiche inutili a tutti i costi con gente che non si conosce e SOPRATTUTTO SU COSE CHE NON SI CONOSCONO

          • Iacopo Savoia

            Mio dio ironizzavo!!! era per dire che sará anche fattibile ma che non lo fa nessuno, anzi quasi nessuno cosí sei contento…

          • Iacopo Savoia

            ah ok hai 12 anni, hai ragione “owned” mi hai preso….
            Se hai finito di voler avere ragione a tutti i costi senza voler capire cosa intendevo accomodati pure. Hai vinto, Pariflessioni 1 Iacopo 0 BRAVO!!!!
            Se oltre i siti su come si fa cerchi qualche numero su quante persone si costruiscono un mac rispetto a quelli che se lo comprano o comprano pc magari ci arrivi da solo a qello che intendevo.

          • il numero dello psicologo dovrei cercare.
            adios

  • mirkos

    per Microsoft il primato del primo caso di Condono Informatico!

  • Domenico Charmed

    Perdonatemi la domanda stupida.. ma installando windows 10 cancelleremo tutti i file presenti sul pc ?

    • suspho .

      dipende, se aggiorni no, se formatti da zero si.

  • GiuseppeP85

    credo che Microsoft abbia preso la strada giusta questa volta.

    inoltre credo che Microsoft punti ad un OS gratuito, lo share di installazione del proprio OS ed il market faranno incassare i soldi.
    parlo da utilizzatore Windows, Linux e OSX

  • zooner!

    gran mossa di microsoft 😀 soprattutto mi sarà utile se quando cambio pc a fine anno microsoft si impunterà nel non riconoscere il nuovo hardaware e la mia copia originale diventerà inservibile…
    ormai chi ha ancora windows piratato dopo la mega offerta fatta con windows 8 è gente che manco aggiornerà a 10 neanche gratis