Scansione dell'iride Lumia

Il prossimo top di gamma Lumia potrebbe sbloccarsi con la scansione dell’iride

Giuseppe Tripodi

Sappiamo già che non vedremo alcun top di gamma della serie Lumia finché Windows 10 non sarà rilasciato, ma i rumor che iniziano a circolare a proposito non fanno che aumentare le aspettative a proposito di un futuro smartphone di Microsoft.

LEGGI ANCHE: Microsoft conferma: nessun top di gamma fino al rilascio di Windows 10

Secondo le ultime voci, il prossimo flagship dell’azienda di Redmond dovrebbe chiamarsi Lumia 940 e utilizzare la scansione dell’iride come sistema di sicurezza. Mentre la concorrenza si dedica alle impronte digitali, Microsoft avrebbe scelto quindi di andare in controtendenza, per ovviare a tutte le situazioni in cui non possiamo utilizzare i sensori di impronte (ad esempio indossando i guanti).

Al contrario, uno scanner dell’iride ci permetterebbe di sbloccare il telefono in qualsiasi momento e anche al buio, basandosi su un sistema di infrarossi. L’unica controindicazione sarebbe dover rimuovere gli occhiali da sole per poterlo utilizzare. A parte questa futuristica componente, il Lumia 940 potrebbe essere il primo Windows Phone a supportare una docking station.

Per quel che riguarda le specifiche, invece, a differenza di quanto trapelato in passato il processore Qualcomm potrebbe essere uno Snapdragon 810 (a differenza di uno Snapdragon 805, come precedentemente annunciato) e una fotocamera con sensore da almeno 20 megapixel.

Ovviamente per il momento si tratta solo di rumor e, come sempre, vanno considerati come tali: scopriremo certamente maggiori informazioni a proposito del top di gamma di Microsoft nei prossimi mesi e, nel frattempo, non possiamo far altro che attendere.

Via: Fudzilla